Veretout (LaPresse)
Veretout (LaPresse)

Milano, 12 luglio 2019 – Il Milan accelera e prova a piazzare il colpo di reni decisivo per accaparrarsi il cartellino di Jordan Veretout. Quest’oggi il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, e Joe Barone si sono recati in visita al quartier generale rossonero dove la trattativa per l’acquisto del centrocampista francese è proseguita con un importante passo avanti compiuto dal club di via Aldo Rossi: a quanto si apprende, infatti, il Milan avrebbe ulteriormente alzato l’offerta mettendo sul piatto 18 milioni (bonus compresi). Un’offerta che si avvicina sensibilmente ai 20/25 chiesti dal club viola e che non comprende contropartite tecniche (si era parlato di Lucas Biglia, richiesto da Montella). Le intenzioni dei rossoneri sembrano piuttosto chiare ma dietro l’angolo resta in agguato anche la Roma, fortemente interessata al francese. In queste ore i giallorossi dovrebbero infatti incontrarsi con la Fiorentina per tentare probabilmente un nuovo assalto.

Appare invece sempre più vicino l'ingaggio dell'algerino Ismail Bennacer con cui i rossoneri sono ad un passo dall'accordo sulla base di un contratto quinquennale da poco meno di 1.5 milioni a stagione. Tra le priorità del mercato rossonero c’è però anche l'acquisto di un difensore centrale che non sarà in ogni caso Joachim Andersen. Il roccioso centrale danese, molto stimato da Giampaolo che lo ha allenato alla Sampdoria, si è infatti accasato al Lione. Difficile arrivare anche a Pezzella della Fiorentina e Upamecano del Lipsia, valutato più di 40 milioni. Resta in piedi quindi la pista che porta a Dejan Lovren del Liverpool con cui potrebbero presto infittirsi i contatti. Per arrivare al croato servono circa 20 milioni, cifra che i rossoneri potrebbero pensare di investire visto il valore del calciatore, fresco campione d’Europa con i Reds.