Suso e Piatek (ANSA)
Suso e Piatek (ANSA)

Milano, 30 gennaio 2020 – Dopo l’accelerata nelle trattative arrivata nella giornata di ieri, si attendevano soltanto i cosiddetti crismi dell’ufficialità che sono puntualmente arrivati quest'oggi: Jesus Suso e Krzysztof Piatek hanno infatti lasciato il Milan per accasarsi rispettivamente al Siviglia e all’Herta Berlino. Lo spagnolo, che in rossonero ha giocato per quasi cinque anni collezionando 152 presenze e 24 reti, prima di tuffarsi nella nuova avventura andalusa ha però voluto salutare l’universo milanista con una video-lettera pubblicata su Instagram in cui traspare anche un velo di commozione: “La mia ultima notte a Milano è stata complicatissima. Ho sempre parlato poco, ma ho sempre amato Milano, il Milan e dato tutto per questi colori. Me ne vado in punta di piedi così come sono arrivato. Non ho mai fatto proclami e promesse perché non amo esagerare, ma ho sempre cercato difendere la maglia del Milan mettendoci la faccia negli anni bui e in quelli meno bui. A volte ci sono riuscito, altre no, ma ho sempre fatto tutto con onestà, affetto e attaccamento. Sono diventato uomo qui, ho conquistato un posto in nazionale e credibilità in campo grazie a voi. Mi mancherà Milano, la gente che lavora qui, i tifosi i compagni ma soprattutto la maglia rossonera che è stupenda. L’ho sempre amata, rispettata e vado via senza rimorsi, a testa alta. Il mio compito qui è finito ma non dimenticherò nulla. Ho sempre dato la mia disponibilità per difendere questi colori in annate in cui ne abbiamo passate tante. Mi mancherete, grazie mille, sarò per sempre vostro tifoso”.

Il Milan intanto non ha perso tempo e ha accelerato per trovare il sostituto dell’esterno spagnolo che sarà il belga Alexis Saelemaekers. Il club di via Aldo Rossi infatti ha trovato in giornata l’accordo con l’Anderlecht per il trasferimento in rossonero dell’esterno classe 1999 che arriverà con la formula del prestito con obbligo di riscatto per una cifra di poco inferiore agli 8 milioni di euro complessivi. Il giocatore nel giro della nazionale Under 21 belga arriverà a Milano già domani per sostenere l’iter delle visite mediche e successivamente unirsi al gruppo agli ordini di mister Stefano Pioli. Domani, ultimo giorno della sessione invernale del calciomercato, potrebbe poi sbloccarsi anche la situazione legata a Ricardo Rodriguez che è ad un passo dal PSV Eindhoven: qualora lo svizzero partisse alla volta dell’Olanda, i rossoneri tenterebbero l’ultimo assalto a Antonee Robinson del Wigan o riporterebbero a Milanello Diego Laxalt, attualmente in prestito al Torino.