Suso (Ansa)
Suso (Ansa)

Milano, 20 gennaio 2020 – La vittoria ottenuta ieri in extremis contro l’Udinese, oltre ad aver portato in dote tre punti importanti per la rincorsa all’Europa, potrebbe aver dato importanti indicazioni anche sul prossimo mercato in uscita del Milan: l’arrivo di Ibrahimovic e il passaggio al 4-4-2 hanno infatti improvvisamente rilanciato le quotazioni di giocatori come Rafael Leao e Ante Rebic ma al tempo stesso hanno ridotto gli spazi a disposizione di Suso, Lucas Paquetà e di Krzysztof Piatek che ieri sono rimasti in panchina per tutti i 90 minuti di gioco. Non è oramai più un mistero, quindi, che questi tre giocatori siano finiti ai margini del progetto tecnico di Pioli e di conseguenza sul mercato. Oggi lo spagnolo è passato da Casa Milan per fare un punto sulla sua situazione che però sembra ancora in stallo. Nei giorni scorsi, infatti, si è parlato di un possibile scambio con Under della Roma che comunque non è ancora decollato (le società devono comunque ancora imbastire la vera e propria trattativa), e di un interesse del Getafe che è poi stato smentito dallo stesso presidente del club iberico.

Su Piatek, che il Milan valuta non meno di 30 milioni, ci sono invece gli occhi della Premier League e in particolar modo di Aston Villa e Tottenham che però non hanno ancora mosso passi concreti presentando un’offerta ai rossoneri. Discorso analogo per il Siviglia che la scorsa settimana sembrava interessato al giocatore ma che poi si è defilato. Possibile quindi che i rossoneri debbano abbassare le pretese per provare a stimolare i club già citati o anche potenziali acquirenti differenti come il Paris Saint-Germain che secondo i media francesi potrebbe presto tentare di portare il polacco sotto la Tour Eiffel per sostituire Cavani. Lo stesso club parigino fino a poche settimane fa aveva provato a strappare al Milan anche Lucas Paquetà, di cui l’ex rossonero Leonardo – tornato al PSG nelle vesti di direttore sportivo – è un grande estimatore. Le richieste anche in questo caso piuttosto alte dei rossoneri (si parla di oltre 30 milioni) avrebbero però fatto desistere i parigini. Quel che è certo è che il club di via Aldo Rossi vedrebbe di buon grado almeno una di queste cessioni illustri per far cassa e magari dare l’ultimo assalto a Dani Olmo, grande obiettivo di mercato dei rossoneri. Il tempo però stringe e gli ultimi giorni di mercato si preannunciano piuttosto caldi dalle parti di Casa Milan.