Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 mag 2022
manuel minguzzi
Sport
20 mag 2022

Mercato Inter, Perisic pronto per la Juve. I nomi dei sostituti

Ancora parti lontane per il rinnovo del croato: contro la Samp ultima in nerazzurro? Marotta guarda a Cambiaso e Kostic per sostituirlo

20 mag 2022
manuel minguzzi
Sport
Ivan Perisic
Ivan Perisic festeggia il gol segnato alla Juve nella finale di Coppa Italia (Ansa)
Ivan Perisic
Ivan Perisic festeggia il gol segnato alla Juve nella finale di Coppa Italia (Ansa)

Milano, 20 maggio 2022 - La partita di domenica contro la Samp, decisiva per lo Scudetto, potrebbe essere l'ultima di Ivan Perisic con la maglia nerazzurra. Dopo oltre 250 presenze nell'Inter, il croato sembra sempre più diretto verso la separazione a causa di una trattativa per il rinnovo contrattuale mai decollata. La Juve è alla finestra.

Serie A, ultima giornata: orari tv e probabili formazioni

Mercato Inter: Bastoni può finire in Premier League

Distanza di 1.5 milioni

Non si sblocca la trattativa tra l'Inter e Perisic. L'entourage del croato continua a chiedere 6 milioni l'anno per due anni, il club nerazzurro è fermo a 4.5 a stagione. Quel milione e mezzo potrebbe sancire l'addio di Perisic all'Inter con la Juve che è pronta per fiondarsi sul croato dopo che Marotta ha deciso di puntare su Paulo Dybala. Gioco forza, l'amministratore delegato e Piero Ausilio stanno guardando al mercato a caccia di eventuali sostituti, consapevoli di aver inserito comunque un ottimo giocatore a gennaio come Robin Gosens. Piace molto il giovane Cambiaso, reduce da una buona andata ma un ritorno di alti e bassi, e Filip Kostic, classe 1992 dell'Eintracht fresco vincitore di Europa League e con alle spalle una stagione da 4 gol e 9 assist in Bundesliga.

Uno Scudetto che vale 25 milioni di premi

Domenica ultimo atto dello Scudetto, il Milan deve perdere con il Sassuolo e l'Inter battere al Meazza la Samp: questo serve a Inzaghi per vincere il suo primo titolo italiano. E ballano molti soldi tra vincere e arrivare secondi. Basti pensare che il club ha stabilito ovviamente dei premi a staff e giocatori in caso di Scudetto, per un ammontare di circa 25 milioni di euro, cifra che può tranquillamente rientrare grazie agli introiti da Champions League, soprattutto se l'Inter sarà in prima fascia. Da verificare, in termini di bilancio, quale potrebbe essere la spinta sui ricavi in caso di Scudetto dopo che solo l'anno scorso si è registrato un +15% rispetto all'esercizio precedente. Ma è sul mercato che si gioca la partita, con Beppe Marotta chiamato ad effettuare una plusvalenza corposa, per questo non è da escludere la possibile cessione di Alessandro Bastoni.

Leggi anche - Genoa, Preziosi si dimetta dal Cda

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?