Leonardo
Leonardo

Milano, 5 ottobre 2021 - "Con questa nuova uscita, Perez continua a mancare di rispetto verso il Psg e verso Kylian". Non si è fatta attendere la risposta di Leonardo alle affermazioni del presidente del Real Madrid, Florentino Perez, che in un'intervista a El Debate si è auspicato di risolvere - in favore della propria società - la questione Mbappé già nel mese di gennaio, senza quindi attendere che l'attaccante francese si liberi a parametro zero a giugno. Dichiarazioni che non sono affatto piaciute al direttore sportivo del Paris Saint Germain, che già sul finire del mercato estivo aveva criticato pubblicamente l'atteggiamento dei Blancos.

"Atteggiamento intollerabile"

"Nella stessa settimana, un giocatore del Real Madrid (Karim Benzema, nda), poi l'allenatore del Real Madrid (Carlo Ancelotti, nda) e ora il presidente del Real Madrid hanno parlato di Kylian come se fosse già uno di loro. Florentino Perez aveva già parlato di Kylian ai tifosi del Real in settimana. Ripeto: è una mancanza di rispetto che non si può tollerare - le dure parole a L'Equipe di Leonardo - Questa storia va avanti da due anni. Ricordo solo che il mercato è chiuso, che c'è una stagione in corso e che il Real Madrid non può continuare a comportarsi in questo modo. Devono smettere: Kylian è un giocatore del Paris Saint-Germain e il club vuole che resti tale". 

Leggi anche: Italia-Spagna, San Siro tutto esaurito

FRANCESCO BOCCHINI