Lo stadio Maracanà (Ansa)
Lo stadio Maracanà (Ansa)

Rio de Janeiro (Brasile), 10 marzo 2021 - Lo stadio Maracanà potrebbe presto non chiamarsi più così. Lo storico e leggendario impianto di Rio de Janeiro, che ha ospitato due finali dei Mondiali - nel 1950 e nel 2014 - si chiamerà, a meno di sorprese, "Edson Arantes do Nascimento - Rei Pelè".

La dedica a Pelè e le polemiche

Il governatore Claudio Castro dovrà solamente ratificare la legge già approvata dal Parlamento dello Stato di Rio de Janeiro; dopodichè, arriverà l'ufficialità definitiva sulla modifica del nome dello stadio. Pelè è una leggenda amata da tutti i brasiliani, ma nonostante ciò le polemiche non stanno mancando.

Attualmente l'impianto è dedicato al giornalista sportivo Mario Filho, figura iconica del racconto sportivo in Sudamerica. Questo cambio di denominazione è visto da alcuni come negativo, poiché rischierebbe di eclissare e far dimenticare Filho. Inoltre, c'è da considerare che Pelè ha trascorso la maggior parte della sua vita a Sao Paulo, e non è neanche nato a Rio. Per questo motivo, molti oppositori hanno proposto di intitolare all'ex calciatore ora 80enne un impianto nella città di Sao Paulo, piuttosto che lo stesso Maracanà.

La risposta delle autorità è arrivata da André Ceciliano, autore stesso della legge, il quale ha spiegato che solamente lo stadio cambierà nome. Il resto del complesso sportivo, che comprende la palestra Maracanazinho, il parco acquatico Julio Delamare e la pista di atletica Celio de Barros, resterà completamente intitolato al giornalista.

Leggi anche: F1, ecco la nuova Ferrari rosso amaranto