Mario Mandzukic (Ansa)
Mario Mandzukic (Ansa)

Torino, 4 agosto 2019 - La notizia era nell'aria ormai da giorno e adesso è pure ufficiale: Moise Kean lascia la Juventus e firma con l'Everton per i prossimi cinque anni. Cessione a titolo definitivo quella del giovane attaccante di Vercelli, con la Vecchia Signora che incassa 27,5 milioni, pagabili in tre esercizi e ai quali si potranno aggiungere altri 2,5 milioni al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione genera per il club bianconero un effetto economico positivo di circa 22,5 milioni, al netto del contributo di solidarietà e degli oneri accessori. 

"Sono orgoglioso di vestire questa maglia - le prime parole da nuovo calciatore dell'Everton di Kean - Mi sono convinto a firmare perché l'Everton è un club che guarda al futuro, come me. Conosco le ambizioni della società e lavorerò sodo per aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati. Porterò la mia attitudine alla vittoria". Attitudine che il classe 2000 ha coltivato nei vari anni alla Juventus: un'avventura che lo ha portato dalle giovanili fino alla Prima Squadra, con la quale nell'ultima stagione ha messo a segno sette gol in diciassette presenze totali. 

"Quando penso alla Juventus mi viene in mente solo una parola: grazie! - il messaggio di Kean sul proprio profilo Instagram - Da quando sono arrivato che avevo 11 anni tutti hanno creduto in men, sono stato circondato da tanto affetto e sostenuto dal calore dei tifosi. Non vi dimenticherò mai, avrete sempre un posto nel mio cuore". La società campione d'Italia ha ricambiato l'affetto con il più classici degli "in bocca al lupo". E chissà che in futuro le strade dell'attaccante e della Vecchia Signora non possano nuovamente incrociarsi, visto che i bianconeri avranno una via preferenziale nel caso fossero interessati a riprendersi il giocatore. 

Anche un altro attaccante juventino sembra destinato a salutare Torino per spostarsi Oltremanica. Mario Mandzukic è infatti vicino al Manchester United: il croato ha l'accordo con i Red Devils, mentre manca quello fra i club, per altro anche al lavoro per lo scambio Dybala-Lukaku. Con il mercato in entrata che in Inghilterra chiude fra quattro giorni, non c'è tempo da perdere.