Mario Mandzukic
Mario Mandzukic

Milano, 3 settembre 2021 - A 35 anni, compiuti lo scorso maggio, Mario Mandzukic decide di appendere le scarpette al chiodo. Gli 11 minuti disputati in Atalanta-Milan dello scorso 23 maggio resteranno quindi la sua ultima apparizione su un campo da calcio. Il croato, che in Italia oltre a quella rossonera ha vestito la maglia della Juventus, chiude la propria carriera da giocatore con un ricco palmares. Solo con la Vecchia Signora, l'attaccante ha vinto quatto Scudetti, tre Coppe Italia e due Supercoppe Italiane. Con il Bayern Monaco, Mandzukic ha pure alzato al cielo la Champions League, la Supercoppa Europea e il Mondiale per club. 

Il messaggio social

"Caro piccolo Mario, mentre indossi queste scarpe per la prima volta, non puoi nemmeno immaginare cosa proverai nel mondo del calcio - si legge nel messaggio social di Mandzukic, con il quale il centravanti annuncia il proprio ritiro - Segnerai gol nelle fasi più importanti e vincerai i più grandi trofei con i più grandi club. Rappresentando con orgoglio la tua Nazione, contribuirai a scrivere la storia dello sport croato. Avrai successo perché avrai intorno a te brave persone: compagni di squadra, allenatori, tifosi e familiari, agenti e amici che saranno sempre lì per te. Sarai per sempre grato a tutti loro. Soprattutto, avrai successo perché darai sempre il massimo. Alla fine, questo è ciò di cui sarai più orgoglioso. Ti sacrificherai molto, ma saprai che ne è valsa la pena per tutti quei momenti incredibili. Riconoscerai quando sarà il momento di ritirarti, di mettere queste scarpette in un armadio e non avrai rimpianti. Il calcio farà sempre parte della tua vita, ma non vedrai l'ora che arrivi un nuovo capitolo. Divertiti! Il tuo grande Mario P.S. Se ti capita di giocare contro l'Inghilterra nella Coppa del Mondo, tieniti pronto intorno al 109° minuto". 

Leggi anche: Lautaro e Correa show con l'Argentina