Mandzukic (ANSA)
Mandzukic (ANSA)

Milano, 19 gennaio 2021 – Archiviato con successo il posticipo del diciottesimo turno a Cagliari, il Milan ha iniziato la nuova settimana facendosi il secondo regalo di mercato dopo Soualiho Meité: Mario Mandzukic è infatti ufficialmente un nuovo giocatore rossonero. Il roccioso attaccante croato, dopo aver superato le visite mediche sostenute nella giornata di ieri, ha firmato oggi un contratto di sei mesi con opzione di rinnovo per la prossima stagione che scatterebbe automaticamente in caso di qualificazione alla prossima Champions League da parte dei rossoneri. L’ex Juventus, che era svincolato dopo la fine dell’avventura con i qatarioti dell’Al Duhail e che ha scelto la maglia numero 9 per provare anche a sfatare un tabù del recente passato milanista, ha voluto salutare il suo nuovo club e i tifosi rossoneri attraverso un post su Instagram: “Ringrazio di cuore la dirigenza del Milan per l'opportunità di entrare a far parte di questo fantastico club. Sarà un onore indossare questa maglia piena di storia e combattere per i rossoneri. Posso solo promettere di fare del mio meglio in ogni partita e di aiutare la squadra in ogni maniera. Sono sicuro che insieme possiamo realizzare il sogno di ogni fan del Milan e so che ce ne sono molti in Croazia. Sono pronto a combattere!”

Si avvicina anche Tomori. Firpo nel mirino per la fascia sinistra

Mandzukic e Meité non saranno però gli unici innesti del mercato invernale rossonero: il Milan è infatti ad un passo dall’accordo con il Chelsea per il prestito con diritto di riscatto fissato a quasi 30 milioni del difensore centrale Fikayo Tomori che non sta trovando spazio nelle rotazioni di Lampard. I colloqui tra le parti sono proseguiti proficuamente e restano da sistemare soltanto gli ultimi dettagli prima dell’approdo a Milano del difensore classe 1997. Nelle ultime ore poi si sta facendo strada la possibilità dell’ingaggio di un esterno difensivo sinistro per dar man forte a Theo Hernandez. In questo caso l’identikit in cima alla lista della dirigenza milanista è quello di Junior Firpo, valutato circa 20 milioni dal Barcellona. Anche in questo caso le parti trattano per provare a far quadrare il cerchio.

Leggi anche - Supercoppa Italiana, Juventus-Napoli: probabili formazioni, orario e dove vederla