25 mar 2022

Mamma Mancini: "Avrei convocato Balotelli. Roberto non si aspettava di uscire"

Marianna Puolo, madre del commissario tecnico azzurro, il giorno dopo il tracollo della Nazionale: "Questo gruppo non ha perso la magia dell’Europeo ma forse qualcuno aveva paura di sbagliare"

francesco bocchini
Sport
Roberto Mancini
Roberto Mancini

 

Milano, 25 marzo 2022 - "Roberto non ha ovviamente bisogno di consigli. Detto ciò, per quanto mi riguarda avrei chiamato anche Balotelli, perché ha forza fisica incredibile e davanti alla porta non lo ferma nessuno". Marianna Puolo, madre del commissario tecnico Roberto Mancini, non si risparmia dal dire la sua - ai microfoni di Rai Radio 1 - su quello che è forse mancato alla squadra del figlio per centrare la vittoria contro la Macedonia del Nord. Vittoria che era necessaria per poi giocarsi l'accesso al Mondiale contro il Portogallo. "Ieri poteva andare meglio, ma il calcio è questo, una volta le cose vanno bene, un’altra male. Abbiamo tenuto in mano la partita ma l’attacco non è stato un granché".

"Qualcuno aveva paura"

 

Sullo stato d'animo del figlio, la signora spiega: "Questa è la più grande delusione di Roberto? Sì, perché ha sempre fatto bene. L’ho sentito stamattina, l’umore era quello che era, non se lo aspettava". Oltre al Mancio, sul banco degli imputati sono finiti Jorginho e Donnarumma, due grandissimi protagonisti dell'Europeo. "Purtroppo errori come quello di Jorginho ci sono costati, non voglio mettere il dito nella piaga perché di certo il ragazzo non l’ha fatto apposta, ma se sbagli tre rigori...La Macedonia ha tirato una sola volta, forse Donnarumma avrebbe potuto fare meglio, ma ora è inutile parlarne. Questo gruppo non ha perso la magia dell’Europeo ma forse qualcuno aveva paura di sbagliare. Chi ha festeggiato di più ieri? Gli inglesi“.

Leggi anche: Turchia-Italia, ecco perché non conta nulla ma si gioca

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?