Manchester United-Atalanta 3-2 (Ansa)
Manchester United-Atalanta 3-2 (Ansa)

Manchester, 20 ottobre 2021 - Il Manchester United ospita l'Atalanta all'Old Trafford per una serata da sogno, nella terza giornata del Gruppo F della UEFA Champions League. La Dea gioca un ottimo primo tempo e lo celebra con i gol di Pasalic al 15' e Demiral al 29'. I Red Devils escono alla distanza e disputano un secondo tempo di grande orgoglio. Rashford accorcia le distanze al 52', McTominay colpisce un palo e Maguire pareggia al 75'. La rete che completa la rimonta è del solito Cristiano Ronaldo, che al minuto 82 fa saltare di gioia l'Old Trafford per il 3-2 definitivo. Lo United vola in testa al girone a quota 6 punti, mentre la Dea rimane a 4 assieme al Villarreal. Ultimo lo Young Boys a 3.

Zenit-Juventus 0-1, bianconeri a un passo dagli ottavi. La decide Kulusevski

Primo tempo


Solskjaer schiera i suoi con un 4-2-3-1 offensivo, con Greenwood, Bruno Fernandes e Rashford alle spalle di Cristiano Ronaldo. Gasperini non si snatura e va con il 3-4-2-1 con Pasalic e Ilicic dietro Muriel. L'Atalanta cerca fin dai primi minuti di imporre il proprio gioco e ubriaca la difesa del Manchester United al minuto 15. Muriel allunga la squadra con un movimento in profondità e serve Ilicic, che allarga per Zappacosta; l'esterno si porta sul fondo e mette in mezzo un pallone rasoterra che Pasalic spinge in porta con comodità per l'1-0. Ronaldo accende la luce per i Red Devils al 20': un'azione personale del portoghese sulla destra mette in difficoltà la Dea, che va ancora più in affanno sul traversone che trova Fred da solo sul secondo palo; Musso è attento e con un ottimo riflesso salva in corner. I bergamaschi trovano il 2-0 nel miglior momento dei padroni di casa. Alla mezz'ora Demiral stacca altissimo nel cuore dell'area sul corner di Ilicic e batte De Gea. Nel finale lo United ha due occasioni clamorose: la prima con Fred, che all'altezza del dischetto del rigore calcia largo, e la seconda con Rashford che scheggia la traversa.

Secondo tempo


Lo United riparte forte. Fernandes imbuca per Ronaldo, che però spara addosso a Musso che salva i suoi. I Red Devils accorciano le distanze al 52', quando Bruno Fernandes regala un gran pallone a Rashford, che davanti al portiere è freddo e firma l'1-2. L'Atalanta non esce più dalla propria metà campo. Al 58' McTominay va a millimetri dal pareggio, ma colpisce solo il palo. Ronaldo mette in apprensione Musso con un diagonale al 63', che l'estremo difensore disinnesca con efficacia. Gli ospiti si ricompongono e riprendono a fare possesso. Zapata ha una chance pazzesca in area al 70', conclude con potenza inaudita e centra in pieno De Gea; sulla ribattuta arriva Malinovskyi che da fuori imita il compagno colombiano con una botta fortissima ma ancora troppo centrale. Il Manchester pareggia al 75' con Maguire, che sfrutta una dormita della difesa per effettuare un bel tiro al volo dal centro sinistra su un pallone sporco proveniente dalla fascia destra. I padroni di casa completano la rimonta al minuto 82. Ronaldo stacca più in alto di tutti sul cross di Shaw dalla trequarti e batte Musso per il 3-2 finale. 

Leggi anche: Europa League, orari tv e probabili formazioni