Malagò (ANSA)
Malagò (ANSA)

Roma, 4 maggio 2020 – Il presidente del Coni Giovanni Malagò, intervenuto ai microfoni del Tg Sport di Rai 2 ha commentato con soddisfazione la ripresa degli allenamenti individuali di tutti gli sport professionistici, tra i quali anche Federica Pellegrini, tornata in vasca dopo sei settimane di stop forzato: “Fortunatamente oggi gran parte degli sport è ripartita con gli allenamenti individuali e speriamo che presto se ne aggiungano altri. Per quanto riguarda Federica Pellegrini è uno dei simboli dello sport di vertice del Paese e assieme agli atleti di punta del nuoto è in compagnia di migliaia di altri sportivi che oggi sono riusciti a ricominciare. Non c’è stata alcuna discriminazione”

Malagò ha poi parlato anche del calcio auspicando, pur senza sbilanciarsi, la ripresa del campionato di Serie A: “Non ci sono state discriminazioni di alcun tipo. Non voglio parlare di alcun tipo di questione politica anche perché non ho mai avuto colloqui con membri del Comitato tecnico-scientifico. Ho un comportamento per così dire laico. Chiaramente mi sono permesso di fare presente che il calcio ha il diritto e il dovere di provare a terminare la stagione ma serve anche un piano B per non mandare tutto a carte e quarantotto”.