Lukaku
Lukaku

Torino, 12 agosto 2021 - "Sono felice e orgoglioso di essere tornato in questo meraviglioso club. E' stato un viaggio lungo per me: sono arrivato come un bambino che doveva ancora imparate tanto, ora torno più maturo e con tanta esperienza in più". Sono queste le prime parole di Romelu Lukaku dopo l'annuncio del Chelsea del suo ritorno. Già ai Blues in passato, l'ormai ex attaccante dell'Inter ha firmato fino al 2026 ed è stato pagato dal club inglese 115 milioni. 

"Tifo Blues fin da bambino"

"Il rapporto che ho con questo club significa molto per me, come tutti sapete. Ho tifato Chelsea da bambino e adesso l'esser tornato e il poter aiutare a vincere altri titoli è una sensazione fantastica - ha sottolineato un emozionato Lukaku - La strada presa dal club calza perfettamente con le mie ambizioni, ho 28 anni e arrivo da vincitore della Serie A. Credo che questa opportunità sia arrivata al momento giusto e spero di poter vivere tanti successi insieme. Da quando ho lasciato il Chelsea è stato un viaggio lungo con tanti alti e bassi, ma queste esperienze mi hanno reso più forte e la sfida è provare ad aiutare la squadra a vincere altri trofei. Non vedo l'ora di iniziare e aiutare il club". 

Il saluto dell'Inter

Dopo l'ufficialità del trasferimento dell'ex Manchester United alla corte dei campioni d'Europa, l'Inter ha salutato così il calciatore: "FC Internazionale Milano comunica la cessione di Romelu Lukaku al Chelsea: l’attaccante belga classe 1993 si trasferisce a titolo definitivo al club londinese. Il Club ringrazia il giocatore per le due stagioni trascorse insieme culminate con la conquista del diciannovesimo Scudetto della storia dell’Inter. A Romelu vanno i migliori auguri per il prosieguo della sua avventura professionale".

Leggi anche: Inter, l'agente di Lautaro: "Vuole restare, ma..."