np_user_4025247_000000
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Lukaku: "L'Inter mi ha dato tutto e io voglio fare tutto per questa società"

L'attaccante belga dopo la doppietta rifilata all'Empoli: “Ora voglio solo guardare avanti e prepararmi per la prossima partita”. Inzaghi: “Romelu è importantissimo per noi”

Lukaku in azione
Lukaku in azione

Empoli, 23 aprile 2023 - "La grazia concessami da Gravina? Voglio ringraziarlo per questa opportunità. Per me è un passo in avanti per tutto il calcio italiano, ora voglio solo guardare avanti e prepararmi per la prossima partita". Parola di Romelu Lukaku, grande protagonista della vittoria dell'Inter in quel di Empoli. L'attaccante belga ha firmato una doppietta e un assist per Lautaro Martinez nel 3-0 rifilato dai nerazzurri ai toscani. Una gran bella soddisfazione per l'ex Manchester United, che già nelle scorse aveva sorriso alla notizia dell'annullamento della squalifica per la gara di Coppa Italia di mercoledì in casa contro la Juventus, che decreterà quale squadra accederà alla finalissima della competizione. 

Riconoscenza 

Per Lukaku si tratta della prima doppietta di una stagione finora assai complicata, resa tale soprattutto dai guai fisici in cui è incappato il numero 90 della Beneamata. Il classe '93 ha collezionato finora 23 presenze con nove reti e tre assist. "L'obiettivo è sempre di fare il mio meglio possibile per aiutare l'Inter, che mi ha dato tutto e io voglio fare tutto per questa società - sottolinea il centravanti, in prestito ai nerazzurri dal Chelsea - Quest'anno è dura per noi in campionato, ma dobbiamo ringraziare i tifosi perché ci danno sempre l'incoraggiamento per fare meglio. Ora sono più fiducioso, l'infortunio che ho avuto è stato molto grave, ma devo continuare così e aiutare la squadra fino alla fine della stagione". 

L'Inzaghi pensiero

Sorride per la prestazione di Lukaku il suo allenatore, Simone Inzaghi. "Lui è importantissimo per noi, lo avevamo preso per farci vivere giornate così. Sta mettendo un impegno folle, oggi ha lanciato ottimi segnali. Deve continuare così e lavorare insieme agli altri attaccanti che mi danno l'opportunità di scegliere. Chi in attacco contro la Juve?  È un bel problema che spero di avere in tutti i reparti: eccetto Skriniar, mercoledì conto di avere tutti a disposizione". Il tecnico dell'Inter dice la sua poi sulla scelta del presidente federale Gabriele Gravina di cancellare la squalifica di Lukaku. "Per quanto riguarda la grazia a Lukaku, sono contento per il ragazzo ma soprattutto per il gesto della Federazione, grandissimo per tutto il sistema e soprattutto per i giovani che guardano il calcio".

La volata Champions 

Con il successo ai danni dell'Empoli, l'Inter mette pressione sulle rivali in lotta per la zona Champions League. Da qui al termine del campionato, la Beneamata avrà un calendario a dir poco complicato e che la metterà di fronte alla dirette concorrenti: domenica prossima, ecco la sfida interna alla Lazio, poi sabato 6 maggio è in calendario la trasferta in casa della Roma, preceduta dal match sul campo di un Hellas Verona che sta lottando per la salvezza. In occasione della terzultima giornata, i nerazzurri faranno visita al Napoli (che dovrebbe essersi già laureato campione d'Italia), mentre il turno successivo è in programma la partita con l'Atalanta al Meazza. 

Leggi anche: Atalanta-Roma, i numeri della sfida