Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 mar 2022

Inter, Lukaku scontento al Chelsea: il ritorno è una possibilità?

Il belga non ha trovato a Londra ciò che cercava, in più la crisi russa ha bloccato i movimenti di Abramovich: ma per il ritorno servono troppi incastri

11 mar 2022
manuel minguzzi
Sport
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Milano, 11 marzo 2022 - Romelu Lukaku e il Chelsea, una storia che non è decollata. Tra scelte tecniche e crisi russa, il gigante buono, che ha deciso di lasciare l'Inter in estate, vorrebbe probabilmente tornare dove è stato accolto da re incontrastato. Più di qualche messaggio subliminale lanciato da Lukaku in questi mesi, ma gli incastri sono, oggi, molto complicati.

Chelsea bloccato


La guerra in Ucraina ha portato le istituzioni sportive e non a bloccare ogni movimento di Roman Abramovich, il quale aveva deciso di lasciare il Chelsea poco dopo lo scoppio della crisi con la Russia. Ma ogni situazione è stata fermata, compresa la cessione del club. Il Chelsea di fatto è un limbo e senza possibilità di movimenti od operazioni. In mezzo a tutto questo c'è la scontentezza di fondo di Romelu Lukaku, ritornato in Premier dopo due anni all'Inter ma mai perno centrale degli schemi di Tuchel. La situazione sta stretta al belga che più di una volta ha mandato segnali all'Inter, ma c'è la possibilità di un ritorno? Sulla base dei costi probabilmente no ma le parti proveranno a capire fino a dove potranno spingersi. In casa Inter, poi, si valuta la situazione londinese con attenzione visto che il pagamento di Lukaku, venduto a 113 milioni di euro, non è stato ancora del tutto saldato. Nei prossimi 12 mesi il club nerazzurro si attende la fine dei pagamenti.

Dybala e la Juve, si attende la fine della trattativa


Inter alla finestra anche per la Paulo Dybala. La Joya ha visto rimandare ancora una volta la trattativa per il rinnovo e la sensazione è che il club bianconero non voglia in nessun modo soddisfare le richieste dell'argentino. L'ennesimo rinvio potrebbe essere un segnale chiaro verso la rottura. Marotta rimane in attesa e se dovesse saltare definitivamente la trattativa tra Dybala e Juve entrerebbe in azione, ovviamente sapendo che su la Joya ci sono tanti club anche all'estero e che l'argentino, comunque nel rispetto dei colori bianconeri, potrebbe scegliere un'altra destinazione rispetto alla rivale Inter.

Leggi anche - Lazio, Sarri verso il rinnovo: pronto un triennale

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?