Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Bologna, 22 marzo 2020 – Col calcio fermo si possono approfondire le trattative del passato, come quella che ha portato in estate Romelu Lukaku all’Inter. Ne ha parlato il suo agente Federico Pastorello a Sky, ammettendo da un lato come l’affetto nerazzurro abbia fatto la differenza, ma che a essere decisivo sia stato anche il mancato passaggio di Paulo Dybala al Manchester United.

ROMELU VOLEVA L’ITALIA – La vicenda è nota: duello Juve-Inter sul mercato per l’attaccante belga. Marotta sembrava avercelo in pugno, poi l’inserimento juventino con una trattativa lampo che avrebbe coinvolto anche Paulo Dybala: l’argentino sarebbe andato in Premier, il belga in Italia. Poi la ‘joya’ ha detto no all’Inghilterra, così l’Inter ha potuto sferrare l’affondo decisivo: “Romelu aveva scelto di lasciare la Premier League – ha ammesso Pastorello – Lui ha bisogno di sentirsi amato e l’affetto del popolo nerazzurro ha fatto la differenza, ma devo dire che anche il mancato accordo tra Dybala e il Manchester United è stato determinante”. Tutti felici dunque: “La Juve è ancora il club migliore, ma l’arrivo di Lukaku a Milano è stato una svolta. Romelu lo ha capito subito e si è sentito ben voluto”. Non solo, anche il passo di Steven Zhang ha avuto un ruolo importante: “Assolutamente sì, sia Zhang che Conte hanno compiuto passi decisivi e l’Inter alla fine ha fatto l’offerta giusta”.

CONTRATTI AL 30 GIUGNO – Ma tornando al calcio giocato, una volta ripresi i campionati ci sarà il problema del limite fissato al 30 giugno, cioè quello della scadenza dei contratti dei calciatori: “Credo che andremo oltre tale data per finire i campionati e stiamo valutando con i legali il da farsi – ha proseguito Pastorello – L’ipotesi più plausibile è quella di una proroga di un mese, altrimenti si dovrebbe escludere i giocatori in scadenza il 30 giugno”. Ma è possibile terminare i campionati? La risposta di Pastorello: “Oggi è difficile dirlo, prima dobbiamo far passare l’epidemia. L’ipotesi primaria è cercare di finire le varie leghe, se ci riusciremo mi auguro che gli effetti siano solo su questa stagione”.