L'esultanza di Locatelli e compagni
L'esultanza di Locatelli e compagni

 

Torino, 3 ottobre 2021 - Le ultime sono state ore intensissime e ricche di emozioni indimenticabili per Manuel Locatelli. Prima il gol decisivo nel derby, con quella corsa sotto alla curva dei tifosi della Juventus assieme ai compagni. Poi il "sì" della sua compagna, Thessa Lacovich, alla proposta di matrimonio, postata sui social dal centrocampista classe '98 e subito apprezzata da migliaia e migliaia di followers. Un momento magico insomma per l'ex Sassuolo, che dopo aver vinto l'Europeo con l'Italia si sta conquistando un ruolo sempre più importante nella Vecchia Signora. Tanto che adesso può essere tranquillamente considerato un intoccabile per Massimiliano Allegri

"Ampi margini di miglioramento"

 

Allegri che nel post gara di ieri ha esaltato Locatelli, sottolineando al contempo come i margini di crescita del ragazzo siano ancora ampi. "Si è inserito bene, credo abbia tanti margini di miglioramento - il commento del tecnico juventino - E' comunque cresciuto e sta cominciando a vedere un po' di più sul lungo e non gioca solo sul corto, varia le giocate e soprattutto si mette in posizione di regista. Poi è bravo e ha tecnica". Quella tecnica dimostrata anche in occasione della rete: sguardo verso la porta, mirino puntato senza indecisioni e destro preciso a baciare il palo e a spegnersi in fondo al sacco. Un centrocampista col vizio del gol (già due quelli di Locatelli in maglia bianconera) era proprio quello che mancava alla Signora. 

Ora la Nations League

 

"L'emozione è stata fantastica, perché da quando sono arrivato c'è un gruppo incredibile, mi hanno accolto benissimo - le parole dopo il derby del numero 27 - Siamo veramente un grande gruppo di amici e di persone vere. Nonostante ci siano tanti giocatori forti sono tutti umili, questo è importante. Poi è bellissimo, abbiamo vinto il derby, è un'emozione forte. Il mister sicuramente pretende tanto da me, io sto cercando di fare di tutto per migliorarmi". E piano piano ci sta riuscendo. Ora l'impegno con la Nazionale azzurra, per provare a vincere anche la Nations League dopo l'Europeo e vivere nuovamente forti emozioni, come quelle delle ultime ore. 

Leggi anche: Dzeko e Lautaro ribaltano il Sassuolo