Il Liverpool festeggia con la Coppa con i leoni (Ansa)
Il Liverpool festeggia con la Coppa con i leoni (Ansa)

Roma, 23 luglio 2020 - Il Liverpool strapazza 5-3 il Chelsea e celebra nel migliore dei modi la consegna della Coppa con i leoni. Al contrario, i Blues mancano il match-point per la Champions League e dovranno difendere il quarto posto nell’ultima giornata.

Il Manchester City archivia con un 4-0 al Watford la delusione per la sconfitta in semifinale di FA Cup con l’Arsenal e si prepara al ritorno di Champions League con il Real Madrid. Altresì, è pesante il ko subito dalle Hornets: Deeney e compagni al momento retrocederebbero in Championship per un gol di differenza (l’Aston Villa supera di misura l’Arsenal ed è avanti nella gol difference).

L’altro Manchester, lo United, impatta 1-1 con il West Ham (gli Hammers con questo pareggio blindano la salvezza) e negli ultimi 90’ della stagione dovrà difendere il proprio piazzamento Champions dagli attacchi del Leicester (gli uomini di Rogers cadono 3-0 con il Tottenham). Agli uomini di Solskjaer basterà non perdere per ritornare alla fase a gironi della coppa dalle grandi orecchie.

Il Wolverhampton s'impone 2-0 sul Crystal Palace (le Eagles incassano la settima sconfitta consecutiva) e nell’ultima giornata dovrà custodire il proprio sesto posto, l’ultimo utile per l’accesso diretto all’Europa League, dal Tottenham, distante un solo punto. Questo perché gli uomini di Mourinho, in caso di settimo posto finale, non sarebbero certi dell’Europa, ma dovrebbero attendere l’esito della finale di FA Cup tra Chelsea ed Arsenal. Infatti, in caso di trionfo Gunners, gli Spurs sarebbero estromessi dalla seconda competizione continentale per club.

Richarlison consegna i tre punti all’Everton e nel contempo mette la parola fine ai sogni europei dello Sheffield United, mentre il Brighton, con lo 0-0 contro il Newcastle, si garantisce l’aritmetica salvezza. Il Southampton espugna 2-0 il “Vitality Stadium” e condanna presumibilmente il Bournemouth alla retrocessione: le Cherries avranno bisogno di un vero e proprio miracolo nell’ultima giornata per sfuggire al declassamento in Serie B. Conclude la penultima giornata di Premier League il 2-0 del Burnley ai danni del già spacciato Norwich.


Premier League, 37a giornata

Norwich-Burnley 0-2 50’pt Wood, 80’ aut. Godfrey

Bournemouth-Southampton 0-2 41’ Ings, 98’ Adams

Tottenham-Leicester 3-0 6’ aut. Justin, 37’ e 40’ Kane

Sheffield United-Everton 0-1 46’ Richarlison

Brighton-Newcastle 0-0

Wolverhampton-Crystal Palace 2-0 41’ Pondence, 68’ Jonny

Watford-Manchester City 0-4 31’ e 40’ Sterling, 63’ Foden, 66’ Laporte

Aston Villa-Arsenal 1-0 27’ Trezeguet

Manchester United-West Ham 1-1 47’pt rig. Antonio (WH), 51’ Greenwood (MU)

Liverpool-Chelsea 5-3 23’ Keita, 38’ Alexander-Arnold, 43’ Wijnaldum, 48’pt Giroud (C), 55’ Firmino, 61’ Abraham (C), 73’ Pulisic (C), 84’ Oxlade-Chamberlain


Classifica

Liverpool* 96; Manchester City 78; Manchester United e Chelsea 63; Leicester 62; Wolverhampton 59; Tottenham 58; Sheffield United e Burnley 54; Arsenal 53; Everton e Southampton 49; Newcastle 44; Crystal Palace 42; West Ham e Brighton 38; Aston Villa e Watford 34; Bournemouth 31; Norwich** 21

*campione d’Inghilterra; **retrocesso in Championship