Niente ritorno in campo in Ligue 1 per il Psg e le altre squadre francesi
Niente ritorno in campo in Ligue 1 per il Psg e le altre squadre francesi

Milano, 9 giugno 2020 - Niente rivoluzione da parte del Consiglio di Stato francese, che ha validato oggi la decisione del primo ministro di chiudere in anticipo la Ligue 1. La stagione 2019/20 non riprenderà quindi: il Paris Saint Germain resta campione a tavolino, così come non vengono mutati gli altri verdetti (Marsiglia e Rennes in Champions League; Lille, Reims e Nizza in Europa League), tutti confermati tranne quelli relativi alle retrocessioni, che sono state sospese al momento. 

VERSO UN CAMBIO DI FORMAT - Potrebbe insomma profilarsi all'orizzonte una permanenza in Ligue 1 sia per Amiens che Tolosa, rispettivamente penultima e ultima della classifica al momento dello stop del torneo. Torneo che, in questo modo, sarebbe a 22 formazioni e non più a 20 nella prossima annata, che scatterà il 23 agosto. La scelta finale toccherà ovviamente alla LFP, ma sui social delle due società "graziate" è già partita la festa salvezza, che significherebbe cambio di format per il campionato transalpino, alla luce delle promozioni dalla Ligue 2 di Lorient e Lens