21 feb 2022

Milan, Leao scagionato: sarà il Lille a pagare 20 milioni allo Sporting Lisbona

Buone notizie per l'attaccante rossonero

enrico masi
Sport
Leao (ANSA)
Leao (ANSA)

Milano, 21 febbraio 2022 – Reduce da una partita contro la Salernitana volitiva ma chiusa senza reti all’attivo, l’attaccante del Milan Rafael Leao può comunque tirare un sospiro di sollievo: il TAS Losanna ha infatti sostanzialmente ribaltato la sentenza emessa nel 2020 dal Tribunale Arbitrale Portoghese che aveva condannato il giocatore a versare allo Sporting Lisbona una cifra superiore ai 16.5 milioni di euro per essersi svincolato – secondo il tribunale stesso – in maniera non regolare dal contratto che lo legava al club portoghese.
 

I fatti


I fatti contestati risalgono al 2018 quando Leao, dopo una dura contestazione dei tifosi dello Sporting – che fecero addirittura irruzione nel centro di allenamento del club biancoverde –, decise di rescindere unilateralmente l’accordo che lo legava ai “Leoes” per poi accasarsi al Lille, dai quali lo prelevò poi il Milan. Una rescissione unilaterale che non andò giù allo Sporting che decise di fare causa al giocatore vedendo, come detto, riconosciute in prima istanza le proprie contestazioni. Ora però la questione si è completamente ribaltata perché proprio nelle ultime ore, come detto, il TAS ha stabilito che sarà il Lille il “responsabile in solido” a dover pagare allo Sporting la cifra vicina ai 20 milioni e comprensiva degli interessi maturati in questi anni di procedimento. Senza dubbio un’ottima notizia per il giovanissimo attaccante rossonero che quest’anno sembra aver spiccato definitivamente il volo diventando una pedina insostituibile dello scacchiere di mister Stefano Pioli e che presto potrebbe rinnovare il suo contratto con il Milan. 

Leggi anche - Champions League 2022, formazioni e orari tv degli ottavi di finale

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?