Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 mar 2022

Lazio-Venezia 1-0: decide un rigore di Immobile

Tante occasioni per i biancocelesti che alla fine portano a casa i tre punti con un calcio di rigore

14 mar 2022
ada cotugno
Sport
Lazio's Ciro Immobile scores on penalty the 1-0 gol during Italian Serie A soccer match between SS Lazio and Venezia FC, at Stadio  Olimpico in Rome, 14 March 2022. ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI
Immobile segna su rigore (Ansa)
Lazio's Ciro Immobile scores on penalty the 1-0 gol during Italian Serie A soccer match between SS Lazio and Venezia FC, at Stadio  Olimpico in Rome, 14 March 2022. ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI
Immobile segna su rigore (Ansa)

Roma, 14 marzo 2022- Basta il gol di Ciro Immobile alla Lazio per trovare la vittoria contro il Venezia: dopo tante occasioni l'attaccante biancoceleste riesce a sbloccare la sfida sfruttando un calcio di rigore portando la sua squadra al quinto posto, sopra Atalanta e Roma.

Primo tempo

La Lazio parte subito bene e prova da subito a creare azioni pericolose, contro la difesa del Venezia che invece resta compatta e ordinata. Al 14' arriva la prima grande occasione per i biancocelesti con Milinkovic-Savic che ci prova direttamente da calcio di punizione, seguito poi dal tentativo di Zaccagni due minuti più tardi che manda il suo destro a giro fuori dalla porta. I ragazzi di Sarri sono in fiducia, ma i lagunari non restano a guardare e cercano di affacciarsi in avanti affidandosi alle verticalizzazioni del centrocampo. Ma è sempre la Lazio a essere pericolosa e intorno alla mezz'ora sfiora per due volte il gol, prima con Acerbi sugli sviluppi di un corner e poi con Felipe Anderson che si divora un pallone d'oro servito da Immobile

Secondo tempo

La Lazio continua a essere padrona del gioco anche nel secondo tempo e al 50' riesce a sbloccare il risultato con Immobile, ma dopo la consultazione al VAR l'arbitro annulla tutto per una posizione di fuorigioco. Lo squillo biancoceleste fa svegliare il Venezia che trova la sua prima grande occasione al 53' con Crnigoj, formato soltanto dal grande intervento di Strakosha. Il centravanti trova l'occasione per riscattarsi qualche minuto più tardi, al 59, aiutato questa volta dalla VAR: l'arbitro va a rivedere un fallo in area dei lagunari e assegna il calcio di rigore alla Lazio, subito trasformato da Immobile che non fallisce l'occasione per sbloccare il risultato. I ragazzi di Sarri spingono in avanti alla ricerca del raddoppio ma alla fine è il Venezia a sfiorare il pari con l'incursione di Nani che alla fine risulta poco efficace.

Leggi anche - Stadi, a fine marzo via libera al 100% della capienza

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?