Vavro torna alla Lazio
Vavro torna alla Lazio

Roma, 4 giugno 2021 - Denis Vavro è pronto a tornare alla Lazio, anche se non ha ancora la conferma che farà parte dello staff del nuovo allenatore. Il centrale è impegnato con la nazionale della Slovacchia all'europeo e dal ritiro con la sua selezione ha parlato del rientro dal prestito all'Huesca.

Vavro parla dal ritiro della Slovacchia

Denis Vavro in questa stagione ha giocato in prestito all'Huesca la seconda metà di stagione dopo non aver trovato spazio con la Lazio. “Non mi aspettavo la convocazione dopo una stagione in cui non ho giocato molto, ma ovviamente ne sono felicissimo” ha detto il centrale difensivo, pronto a giocarsi le sue carte a Euro 2020, ma anche con la voglia di trovare più spazio in vista della prossima stagione. 

L'esperienza con l'Huesca, nonostante la retrocessione della squadra all'ultima giornata dopo una bella rimonta, è stata molto positiva visto che ha trovato maggiore minutaggio rispetto a quello dell'esperienza biancoceleste. "In Spagna mi sono trovato molto bene, non mi dispiacerebbe continuare a giocare lì" dice aprendo alla possibilità di lasciare di nuovo la Lazio. "Nella Liga sono tornato a divertirmi proprio come accadeva quando ero in Danimarca. Per me sarebbe bello restare in Spagna. Potrei pure accettare di scendere di categoria e rimanere all’Huesca per aiutarli a ritornare subito in Liga" le sue parole.

Via Inzaghi, nuova chance?

Tuttavia, nonostante le belle parole spese per l'Huesca, la possibilità che rimanga alla Lazio è da tenere in considerazione. Il problema era il rapporto con Simone Inzaghi che non lo vedeva come un potenziale titolare, ma dopo la sua partenza sicuramente lo slovacco verrà valutato dal nuovo allenatore. "So che sta cambiando l’allenatore, vedremo cosa succederà. Con Inzaghi non mi sono trovato bene. Lui non mi voleva, per questo me ne sono andato. Vediamo chi sarà il nuovo allenatore e cosa deciderà" ha concluso Vavro.

Leggi anche - Le probabili formazioni di Italia-Repubblica Ceca