18 apr 2022

Lazio, gli ultras protestano per il caro biglietti: "Non entreremo allo stadio"

Contro il Milan all'Olimpico non ci saranno gli ultras biancocelesti, pronti a protestare per il prezzo ei biglietti

ada cotugno
Sport
Gli ultras della Lazio non saranno allo stadio per la sfida contro il Milan
Gli ultras della Lazio non saranno allo stadio per la sfida contro il Milan

Roma, 18 aprile 2022- Il finale di stagione della Lazio potrebbe essere più travagliato del previsto e non soltanto per le insidie offerte dal calendario. Ad agitare le acque s Formello è arrivata una nuova protesta da parte degli ultras causata dai prezzi dei biglietti stabiliti per la partita contro il Milan. Dopo il sit-in alle porte del centro sportivo per lo scarno mercato di gennaio i tifosi insorgono di nuovo e hanno proclamato uno "sciopero" tramite un comunicato ufficiale.

Caos per il caro biglietti

Prima c'è stata l'agitazione per il mercato, dal quale i tifosi e anche lo stesso Maurizio Sarri si aspettavano qualche rinforzo in più per affrontare al meglio la seconda parte della stagione. Adesso, due giorni dopo il pareggio casalingo contro il Torino, gli ultras hanno fatto sentire ancora la propria voce, questa volta a causa dei prezzi ritenuti troppo alti. Per la partita contro il Milan la Lazio ha rilasciato il listino ufficiale: i tagliandi per le curve e i distinti costano 40 euro, la tribuna Tevere è stata fissata a 60 euro mentre per la tribuna Monte Mario bisognerà sborsare 110 euro. Prezzi tutt'altro che popolari che hanno scatenato l'ira dei tifosi che si aspettavano un atteggiamento diverso da parte della società.

Il comunicato

L'idea degli ultras è quindi quella di disertare la partita, in chiaro segno di protesta. I tifosi si riuniranno all'esterno dello stadio per seguire la partita a distanza, lanciando alla società un messaggio preciso ribadito anche in un comunicato: "40 euro per una curva per Lazio-Milan, 60 la Tevere… Prezzi che sono un insulto al tifoso laziale, quello che c’è sempre stato, in casa e in trasferta e che di certo non viene solvato alle partite di cartello. 'Allo stadio vacci da solo'. Noi non entreremo questa volta, ma faremo lo stesso sentire il nostro supporto alla squadra. Appuntamento alle ore 15 a Ponte Milvio, con sciarpe, bandiere, e vessilli biancocelesti. Alle 19.30 ci sposteremo poi fuori la curva per sostenere la nostra Lazio. Tutto per la Lazio, niente per Lotito… perché la Lazio è dei laziali! Ultras Lazio".

Leggi anche - Milan, Pioli: "Contro l'Inter sarà difficile"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?