Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 lug 2022
ada cotugno
Sport
5 lug 2022

Lazio, lite nella serata di festa: Tare verso le dimissioni?

Il presidente e il ds sono ai ferri corti e tante cose potrebbero cambiare nella dirigenza biancoceleste

5 lug 2022
ada cotugno
Sport
Lite accesa fra Lotito e Tare
Lite accesa fra Lotito e Tare
Lite accesa fra Lotito e Tare
Lite accesa fra Lotito e Tare

Roma, 5 luglio 2022- La serata della presentazione delle nuove maglie in Piazza del Popolo potrebbe essere l'inizio di una nuova lite in casa Lazio . Ieri sera i tifosi hanno chiaramente assistito a un battibecco fra Claudio Lotito e Igli Tare e la sensazione è che la sfuriata possa portare conseguenze per il prossimo futuro del club. Per il direttore sportivo potrebbero essere le ultime settimane in biancoceleste, anche a causa di una nuova aggiunta in dirigenza che non è stata digerita bene.

Mercato Lazio, Romagnoli sempre più vicino. Per Casale affare chiuso

Lazio, questione portieri: Sarri diviso tra Vicario e Maximiano

La lite fra Tare e Lotito

La scena è molto semplice da ricostruire: mentre andava in scena l'evento per la presentazione delle nuove maglie, i tifosi hanno assistito a un acceso battibecco tra Lotito e Tare dietro le quinte. Non è la prima volta che accade, dato che anche qualche giorno fa i due avevano avuto un'aspra discussione, i cui motivi restano ancora ignoti. In ogni caso non regna un clima sereno a Formello in vista della prossima stagione e ai piani alti del club tante cose potrebbero cambiare da qui alla fine della prossima stagione che si preannuncia ricca di colpi di scena.

Il terzo incomodo Fabiani

Alla base delle frequenti liti potrebbe esserci l'inserimento nella dirigenza della Lazio di  Angelo Fabiani . L'ex direttore sportivo della Salernitana è da poco arrivato in casa biancoceleste con il ruolo di coordinatore della Primavera e della Lazio Women , ma Lotito ha grandi piani per lui. L'idea è che ben presto possa prendere il posto proprio di Tare che finirebbe così la sua avventura con la Lazio dopo ben 14 anni, in modo piuttosto turbolento. In più nell'ultima stagione ha pesato lo scarso feeling creato con Maurizio Sarri che ieri non era presente all'evento, probabilmente per motivi puramente lavorativi. Resta il fatto che Tare potrebbe già pensare alle dimissioni.

Leggi anche - Inter, dalla Germania occhi su Akanji

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?