Igli Tare commenta la nuova Lazio
Igli Tare commenta la nuova Lazio

Roma, 30 luglio 2021 - La Lazio di Sarri è ancora un cantiere, ma le sensazioni sono buone. Dopo una prima parte di ritiro svolta all'insegna del graduale processo di trasformazione in squadra adatta agli schemi del nuovo allenatore, il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare ha commentato come sta cambiando la sua squadra.

Le parole di Tare

Igli Tare ai microfoni del TgR ha spiegato quali sono le nuove nozioni che la squadra sta imparando e quali possono essere le ambizioni di questo nuovo ciclo. "Si può arrivare molto lontano, abbiamo trasformato completamente la squadra. Un'idea di gioco nuova, un allenatore nuovo, una mentalità nuova. Perciò le premesse sono buone. Siamo ancora un cantiere aperto, spero fino alla fine del mese di agosto di dare una forma giusta alla rosa. Penso che la Lazio nella prossima stagione sarà protagonista nel campionato italiano" le sue parole che testimoniano l'ambizione del club.

Un po' di Albania a Roma

Tare, albanese, sta portando molti connazionali in questa sua esperienza a Roma. Nel gruppo attuale a Strakosha si è aggiunto Hysaj, dopo che negli anni passati erano arrivati Berisha e Cana. "Non è un caso, è una questione di fiducia. Conoscendo molto bene loro come giocatori, pensavo potessero fare al caso nostro. Hysaj era un calciatore molto affermato anche prima di venire alla Lazio" ha aggiunto Tare.

Ultimi obiettivi

Il mercato della Lazio non è ancora terminato: potrebbero essere necessari dei movimenti in difesa qualora Luiz Felipe dovesse lasciare la squadra (l'Atalanta lo valuta come post Romero), ma si valutano soprattutto profili per l'attacco. Gli arrivi di Felipe Anderson e Luka Romero non hanno accontentato Tare che potrebbe pensare a una nuova ala, probabilmente andando a sostituire Correa che in questi schemi col tridente potrebbe avere delle difficoltà.

Leggi anche - Le trattative di giornata di calciomercato