Igli Tare e Claudio Lotito
Igli Tare e Claudio Lotito

ROMA, 2 giugno 2020 – Il mercato non dorme mai, la Lazio pianifica il suo futuro, si muove a fari spenti ma soprattutto in anticipo rispetto alle altre. Una strategia che negli anni ha portato i suoi frutti, grazie anche al lavoro scrupoloso di Igli Tare, considerato da tutti come uno dei migliori direttori sportivi in Italia e in Europa. E proprio il ds biancoceleste è intervenuto a Sky Sport per parlare di mercato e non solo: “Il calciomercato che verrà? Per tutti cambierà molto, non solo per la Lazio. È successo qualcosa che succede forse una volta nella vita, dobbiamo adeguarci. Serve tanta fantasia e molta chiarezza, per capire bene come procedere e pianificare il futuro. Alcuni prezzi diminuiranno? Di sicuro noi non abbiamo bisogno di vendere in questo momento. Penso che per i giocatori di un certo livello non si abbasserà il prezzo”.

Le pretendenti ai gioielli della Lazio sono quindi avvisate. Milinkovic piace a mezza Europa, lo stesso si può dire per Immobile, Luis Alberto e Luiz Felipe. Ma chi sperava di poter ottenere uno sconto, dovrà fare un passo indietro per non sbattere contro il muro della società. "Il rapporto tra Milinkovic e la Lazio non morirà mai, c'è un legame molto forte. Su questo non ho dubbi. Dall'altro lato, va vista e rivista la questione, i desideri di cui abbiamo parlato insieme. Ogni situazione sarà valutata nel momento opportuno, senza alcuna pressione, per il bene di entrambi. Se non ci saranno offerte che andranno bene a lui e a noi, rimarrà volentieri e noi saremmo felici di tenerlo. Quota 100? Non sono bravo a fare numeri, è un giocatore di prima fascia. Su Immobile non c'è mai stata una richiesta del Napoli. Immobile è la Lazio e la Lazio è Immobile, penso che rimarrà per tanti anni".

Poi su Inzaghi Tare ammette: "Rinnovo? È una priorità, il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti. Il legame con questa società va al di là della normalità. Nessuno sente più addosso questa maglia che lui”. La Lazio avrebbe messo gli occhi su due giocatori Adryelson e Luis Suarez, ma Tare glissa spiegando: “Il difensore brasiliano non lo conosco, e sono molto sincero in questa affermazione. Non l'ho mai trattato, di sicuro non sarà un'opportunità per noi. A breve l'annuncio del nuovo acquisto Escalante, è un giocatore che a questa squadra servirà molto, ha le caratteristiche giuste. Valuteremo dove ci sarà necessità in ogni reparto, nel momento opportuno faremo le mosse giuste. In questo momento è un po' difficile affrontare questa situazione”.