Thomas Strakosha
Thomas Strakosha

Roma, 25 marzo 2020 – Campionato fermo, non lo è però il mercato. La Lazio progetta con largo anticipo anche la prossima stagione. Si muove a fari spenti, Tare non è solito lasciarsi andare a indiscrezioni o a far trapelare notizie. La società però, starebbe pensando di rinnovare la scuderia dei portieri. Strakosha ha diverse offerte, ha attirato le attenzioni di alcuni club di Premier League ma non si muoverà da Roma. Il club punta fortemente su di lui, ci ha creduto quando tutti dicevano fosse ancora acerbo, ora sta raccogliendo i frutti di un duro lavoro con Grigioni. È diventato una sicurezza, spesso è riuscito a mantenere inviolata la sua porta o a regalare punti pesanti grazie ai suoi con interventi degni di nota. Qualcosa però, potrebbe cambiare alle spalle del numero uno albanese. Proto, alla soglia dei 37 anni, potrebbe anche lasciare la Capitale. Ha un altro anno di contratto, ma vorrebbe finire la carriera da protagonista, magari in Belgio, la sua patria natale. Il ruolo di secondo gli va stretto, seppur consapevole che sarebbe stato relegato a questo quando accettò la proposta della Lazio. Strakosha gli ha lasciato solo le “briciole” in queste due stagioni. Non è detto però che non resti ancora per un anno, arrivando a scadenza prima di iniziare una nuova avventura. C’è infine Guerrieri, classe 1996, che chiede maggiore spazio. È ancora giovanissimo, in passato era considerato uno tra i migliori prodotti del settore giovanile. Potrebbe trovare una sistemazione in Serie B per provare a rilanciarsi. Chance praticamente nulle per lui alla Lazio, relegato da terzo.

I SOSTITUTI - Ecco quindi che la Lazio starebbe sondando il terreno per un nuovo innesto. Un portiere giovane ma con una discreta esperienza. Due le piste percorribili. La prima porta a Fernando Pacheco, estremo difensore spagnolo classe 1992 militante nell'Alaves, formazione della Liga. È stato il portiere titolare dell’Under 21 spagnola in passato. C’è però anche la concorrenza del Wolfsburg da battere, e la Lazio non intende far partire un’asta per acquistarlo. La seconda pista porterebbe quindi a una soluzione “interna”. Dalla Salernitana potrebbe arrivare Alessandro Micai, già in passato accostato ai biancocelesti. La società lo segue con attenzione, in Serie B si è confermato su buoni livelli dopo l’esperienza col Bari. Per lui potrebbe essere arrivato il momento del definitivo salto.