L'esultanza dei giocatori della Lazio dopo la vittoria sull'Inter
L'esultanza dei giocatori della Lazio dopo la vittoria sull'Inter

ROMA, 17 febbraio 2020 – Ben 19 risultati utili consecutivi, un girone intero di campionato senza perdere mai. Una striscia lunghissima che in Europa soltanto il Liverpool di Klopp continua a battere. La Lazio sta compiendo una vera e propria impresa sportiva. La vittoria di ieri all’Olimpico contro l’Inter, le ha consegnato di diritto, almeno per ora, la seconda posizione in classifica, a un solo punto dalla capolista Juventus. Fame, voglia, consapevolezza di star facendo qualcosa di straordinario. Lo sa bene Inzaghi e lo sanno bene i giocatori, che però continuano a predicare calma: “Si tratta di una vittoria importante, con quello che stiamo facendo. Lottiamo per andare in Champions e questi sono tre punti importanti. Siamo a un punto dalla Juventus, questi sono tre punti pesantissimi. Scudetto? Certo che ci pensiamo, siamo lì perché non dovremmo pensarci? Però dobbiamo ragionare partita dopo partita, mancano ancora tante gare”, le parole di Luiz Felipe nel post gara. Il difensore brasiliano si è reso protagonista ancora una volta di una gara sopra le righe, insieme ai compagni di reparto Acerbi e Radu. Non è un caso se la Lazio, con soli 20 gol subiti è la miglior difesa del campionato: “Il gruppo è la nostra forza. Devo crescere ancora, ho 22 anni e molto da imparare, cerco di farlo da Acerbi e Radu che sono quelli più grandi, ma anche da Bastos. Io sono un ragazzo che vuol apprendere sempre, tutti i giorni”. Chiosa finale sui tifosi: “Sono il nostro dodicesimo in campo. Quelli della Lazio sono bellissimi, ti danno sempre grandi emozioni. Sono i più forti al mondo, con le coreografie fanno impazzire tutti”.

CANIGIANI – L’entusiasmo è alle stelle ed è palpabile. La dimostrazione la fanno anche i numeri. Dopo aver fatto registrare il sold-out all’Olimpico, i tifosi sono pronti a riempire anche il settore ospiti di Marassi, dove la Lazio sarà impegnata domenica contro il Genoa: “Per Genova forse non ci sono già più posti per il settore ospiti del Ferraris: questa mattina c’erano già file per l’acquisto. La conferma può darla solo il club di casa. La squadra avrà il giusto supporto anche a Marassi", le parole di Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste. In settimana partirà la vendita per Lazio-Bologna, mi aspetto una corsa al biglietto. Per la prossima sfida casalinga, che si giocherà sabato 29 febbraio alle ore 15:00, vedremo se verrà organizzato qualcosa. Andiamo avanti gara dopo gara", ha concluso.