3 dic 2021

Lazio, Sarri ritrova Luiz Felipe

Necessario sistemare la difesa dopo i 4 gol con l'Udinese

simone gamberini
Sport
Luiz Felipe torna in campo
Luiz Felipe

Roma, 3 dicembre 2021 - Il giorno dopo il 4-4 con l'Udinese la Lazio di Maurizio Sarri deve fare i conti su ciò che non sta funzionando: un solo punto nelle ultime tre partite di Serie A, nonostante in mezzo ci sia stato un importante successo di Europa League ottenuto a Mosca. Il campionato biancoceleste rischia di vedere già un importante distacco dalla zona quarto posto, al momento massima ambizione ma comunque difficile da raggiungere, e la cosa fondamentale è contenere questo gap da qui a fine anno. In tal senso da sistemare è il pacchetto difensivo che sta mostrando diverse lacune in questa prima metà di stagione.

Torna Luiz Felipe

Ciò che sicuramente ha influito sulla pessima prova difensiva dell'ultimo turno contro l'Udinese è stata l'assenza di Luiz Felipe, che squalificato dopo lo scorso match contro il Napoli, ha lasciato posto a un Patric in evidente difficoltà sin dai primi minuti contro la squadra di Gotti. Il cambio di sistema difensivo dalla linea a tre di Inzaghi a quella a quattro di Sarri ha avuto un processo molto lento e ancora non totalmente assorbito fin qui, e per questo è necessario che in campo ci siano sempre i due titolari Luiz Felipe e Acerbi, visto che il reparto non offre grosse alternative se non Patric e Radu, un po' forzati nel ruolo per caratteristiche, più Vavro mai realmente al centro del progetto sin dal suo arrivo a Roma.

Numeri da brividi

La Lazio come detto ha ambizioni europee per il suo cammino, se non da Champions (attualmente forse fuori portata) quantomeno da piazzamento nelle prime sei, ma la difesa va assolutamente registrata: fin qui i 29 gol subiti in 15 partite sono decisamente troppi, al punto che solamente lo Spezia e la Salernitana ultima in classifica ne ha presi di più (34 e 31). A quota 29 ci sono anche Cagliari, Genoa e Sampdoria, per un bilancio che allontana la Lazio dalle big del campionato e la avvicina di più al resto della classifica. Da Marassi si dovrà ripartire con l'obiettivo di migliorare la solidità di un reparto fin qui in difficoltà.

Leggi anche - Le parole di Spalletti per ricompattare l'ambiente Napoli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?