12 mar 2022

Lazio, Sarri stabilisce le priorità: spazio a Palmieri e Vecino per la prossima stagione

I due giocatori sono tra i profili richiesti dall'allenatore per il prossimo mercato

ada cotugno
Sport
Vecino è tra gli obiettivi della Lazio
Vecino è tra gli obiettivi della Lazio

 

Roma, 12 marzo 2022- Maurizio Sarri continuerà la sua avventura sulla panchina della Lazio, ma prima di firmare il rinnovo ha chiesto alcune garanzie alla società per quanto riguarda gli acquisti da portare a Formello nella prossima sessione di calciomercato. A gennaio l'allenatore non è stato accontentato da Lotito che non gli ha portato i rinforzi tra difesa e centrocampo che gli aveva richiesto, ma in vista della nuova stagione il tecnico toscano ha già definito le sue priorità.

Nuovo nome per la difesa

Oltre ad Alessio Romagnoli, che resta l'obiettivo numero uno per la Lazio, Sarri vorrebbe rinforzare la difesa con Emerson Palmieri, un giocatore ha ha già allenato nella sua breve esperienza sulla panchina del Chelsea. Attualmente il terzino si trova in prestito al Lione che vorrebbe riscattato, viste anche le difficoltà dei Blues che al momento non possono muoversi sul mercato e attendono nuove autorizzazioni dal governo. La pista che porta all'italo-brasiliano è complessa, soprattutto perché non è escluso che gli inglesi decidano di toglierlo dal mercato. I francesi non mollano la presa e difficilmente Palmieri accetterà altre offerte al di fuori di quelle dei suoi due club.

Pista Vecino

Tra i tanti nomi compare anche quello di Matias Vecino, un altro di quei giocatori valorizzarti da Sarri nella sua esperienza all'Empoli. L'allenatore ci ha già lavorato nella stagione 2014/15 e adesso potrebbe essere un rinforzo importante per la sua Lazio: l'uruguaiano sembrava a un passo dall'addio all'Inter già a gennaio, ma alla fine le vie del mercato lo hanno bloccato a Milano e i biancocelesti ci proveranno in estate. Se dovesse trovare la giusta continuità Vecino diventerebbe un innesto importante per la squadra di Sarri soprattutto perché arriverebbe come parametro zero, dato che il suo contratto è in scadenza il prossimo giugno.

Leggi anche - Conte sul futuro: "Mi piace lavorare al Tottenham, ma voglio vincere"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?