Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Lazio, accelerata per Romagnoli. Si lavora per il rinnovo di Patric

I due giocatori sono la priorità assoluta per la società biancoceleste

23 mag 2022
ada cotugno
Sport
La Lazio vuole blindare Patric
La Lazio vuole blindare Patric
La Lazio vuole blindare Patric
La Lazio vuole blindare Patric

Roma, 23 maggio 2022- Terminato il campionato e archiviata la qualificazione alla prossima Europa League, la Lazio può concentrarsi soltanto sul mercato che dovrà essere massiccio: sono tanti i giocatori in uscita, a parametro zero e non, e per questo la società dovrà mettere a disposizione di Maurizio Sarri nuovi profili funzionali al suo gioco, cercando di concludere gli affari il prima possibile dato che il campionato comincerà il prossimo 14 agosto. I tempi sono stretti ma i biancocelesti hanno già stabilito le priorità: blindare Patric e portare Romagnoli nella capitale.

Un nuovo contratto per Patric

Tra i giocatori in scadenza di contratto lo spagnolo è quello di cui non si può fare a meno. La Lazio non vorrebbe lasciarlo partire e ormai da tempo lavora per proporgli il rinnovo, anche se non ci sono grandi novità e riguardo oppure passi in avanti. In questa settimana la società incontrerà l'agente del giocatore per decidere insieme i termini di un nuovo accordo e proseguire ancora questa avventura: l'idea è quella di proporre a Patric un contratto quinquennale per blindarlo dagli assalti delle avversarie, ma ovviamente la discussione sarà incentrata sulla parte economica e sulle pretese del giocatore che vorrà sicuramente un adeguamento dell'ingaggio.

Resta aperta la pista Romagnoli

Sistemata la questione Patric, sulla lista di Tare c'è il nome di Romagnoli. Il difensore si è laureato campione d'Italia con il Milan ed è in uscita, dato anche anche il suo contratto scadrà a giugno e non c'è aria di rinnovo. Da tempo i biancocelesti hanno messo gli occhi su di lui, sia per le preferenze di tifo e sia perché è il profilo adeguato per sostituire il partente Acerbi. Anche in questo caso non c'è ancora nessun accordo e il problema è ovviamente legato all'ingaggio: la Lazio ha messo sul piatto 2.5 milioni di euro netti ma dovrà alzare ancora il tiro e arrivare almeno a 3 milioni e in più discutere dei bonus per accontentare il calciatore.

Leggi anche - Napoli, ora la palla passa al mercato

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?