Maurizio Sarri con Olimpia, l'aquila simbolo della Lazio (Ansa)
Maurizio Sarri con Olimpia, l'aquila simbolo della Lazio (Ansa)

Roma, 26 settembre 2021 - Il Derby della Capitale è della Lazio: i biancocelesti hanno vinto per 3-2 una partita combattutissima contro la Roma e si riprendono dopo un periodo di difficoltà concluso con 4 partite senza vittorie. A firmare il successo laziale sono stati Milinkovic Savic, Pedro e Felipe Anderson, mentre per la Roma sono andati in gol Ibanez e Veretout su cacio di rigore. Qui le reazioni nel post gara.

Gioia Lazio

Al termine della gara per la Lazio hanno parlato l'allenatore Sarri e Milinkovic: entrambi, intervistati da Dazn, hanno detto la loro sul successo nella partita più sentita dell'anno in città, queste le loro parole

Sarri: "Ogni squadra plasma il suo modo di giocare, non stiamo a giocare con la playstation. Stasera in 7-8 occasioni da dietro siamo usciti come piace a me, ma non si possono creare cloni di altre squadre. Questa squadra ha comunque ancora potenziale da esprimere. In Premier escono fuori spesso partite del genere. A livello di emotività la metto tra i primissimi posti, non pensavo che giocare un derby desse questa adrenalina, questa ansia prepartita e questa soddisfazione nel vincerlo”.

Milinkovic-Savic: "Abbiamo fatto una grande partita, ora i tifosi possono festeggiare e tornare a casa felici. Abbiamo fatto molto meglio delle scorse partite. Ci serviva una vittoria nel derby per avere una motivazione in più nelle prossime gare. Ho già segnato gol importanti è quello di oggi è uno di questi. Mi piace fare gol al derby e cercherò di farne ancora"

Le reazioni della Roma

Sul fronte Roma invece le dichiarazioni di Mourinho, visibilmente turbato dalla sconfitta, hanno gettato anche dubbi sulla conduzione arbitrale di Guida, non ritenuto all'altezza della sfida.

Mourinho: "Purtroppo l’arbitro e il Var non sono stati all’altezza di questa partita. L’arbitro ha sbagliato in campo, il Var ha sbagliato ovunque sia. Questo è troppo. Poi manca il secondo giallo a Leiva. A Pellegrini è stato dato il rosso, oggi niente in due-tre situazioni simili. Sono con i miei giocatori, siamo stati la squadra migliore in campo. Quando prendi tre gol sbagli sempre qualcosa, ma abbiamo giocato, abbiamo dominato, abbiamo dato tutto e messo la Lazio in grande difficoltà. Abbiamo preso due gol in contropiede e uno aspettando un rigore. Hanno gestito bene gli ultimi minuti perché l’arbitro gliel’ha concesso”.

Leggi anche - Prima vittoria in casa per la Juventus