28 feb 2022

Lazio, Pedro e i 100 gol: è l'asso nella manica di Sarri

Lo spagnolo ha raggiunto la tripla cifra di reti in Europa

ada cotugno
Sport
Pedro festeggia il gol contro il Napoli
Pedro festeggia il gol contro il Napoli

Roma, 28 febbraio 2022- La partita contro il Napoli è scivolata via all'ultimo secondo a causa del gol di Fabian Ruiz, ma della serata dell'Olimpico per la Lazio resta il grande gol di Pedro che ha riaperto i giochi nel momento più difficile. Non sorprende che a quasi 35 anni lo spagnolo riesca a essere ancora così decisivo: la sua grande esperienza lo ha aiutato ancora una volta e nonostante qualche problema fisico è riuscito ancora a trascinare i biancocelesti in una partita non facile, sfoderano un colpo da maestro per il suo gol numero 100.

L'arma segreta di Sarri

Non è difficile capire perché Maurizio Sarri abbia chiesto di scippare Pedro alla Roma: lui e lo spagnolo si erano già incrociati nel corso dell'esperienza al Chelsea culminata con la vittoria dell'Europa League, dove il giocatore era stato tra i grandi protagonisti. Un professionista in ogni circostanza, anche quando al pallone ha dato fino all'ultima goccia di sudore. A luglio spegnerà la 35esima candelina ma in campo resta ancora un ragazzino capace di essere molto duttile in campo ma di far sentire la sua presenza da leader quando i compagni ne hanno bisogno. La Lazio ha trovato un jolly importante con Pedro e la dimostrazione è tutta nel gol del momentaneo pareggio contro il Napoli, un tiro da vero campione che lo ha portato a essere il secondo miglior marcatore della squadra.

Quota 100 in Europa

Non soltanto in questo campionato è già a 6 reti, come Milinkovic-Savic e dietro soltanto a Ciro Immobile che è ormai a 19 gol. E non bastano neanche i 4 assist a descrivere le sue incredibili prestazioni, come quella di ieri sera che lo ha portato a toccare quota 100 marcature nei maggiori campionati europei. Un bomber non lo è mai stato, ma nella sua carriera Pedro ha sempre lasciato il segno: 58 gol  in Liga con il Barcellona, 29 in Premier League contro il Chelsea e 12 in Serie A divisi tra Roma e Lazio, tutti pesantissimi e che lo hanno portato a conquistare 25 titoli tra nazionale e club. Al suo palmares non manca davvero niente se non il titolo di campione d'Italia al quale sta lavorando assieme ai suoi biancocelesti.

Leggi anche - Roma, Sergio Oliveira in dubbio per l'Atalanta

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?