L'esultanza dei giocatori della Lazio (Ansa)
L'esultanza dei giocatori della Lazio (Ansa)

Roma, 17 marzo 2019 – Giornata di festa all’Olimpico per la Lazio di Simone Inzaghi, che archivia la pratica Parma nel primo tempo grazie alle reti di Marusic, Lulic e la doppietta di Luis Alberto. I ducali, mai veramente in partita, accorciano nel secondo tempo grazie alla rete di Sprocati.

PRIMO TEMPO – Parte subito forte la Lazio che fin da subito spinge sull’acceleratore. I primi squilli arrivano nei primi cinque minuti di gioco, con Milinkovic e Caicedo che ci provano con due conclusioni piazzate dal limite che finiscono di poco alte sopra la traversa. I biancocelesti sono aggressivi, il Parma inizialmente prova a ripartire ma le azioni dei ducali vengono stoppate sul nascere. La goleada dei capitolini ha inizio al 22esimo, quando Marusic servito da Milinkovic, calcia da posizione defilata beffando Sepe sul primo palo. Un’ingenuità che sbarra la strada agli uomini di Inzaghi. Quattro minuti più tardi Luis Alberto trasforma il rigore assegnato da Banti per un fallo di mano in area di Iacoponi. Al 39esimo arriva anche la terza rete. Azione corale della Lazio che porta al tiro dal limite ancora Luis Alberto. Conclusione potente e precisa che si infila nell’angolino dove Sepe non può arrivare. Il punto esclamativo sul match lo mette sul finire della prima frazione Lulic. Schema da calcio d’angolo che libera il bosniaco per il tiro dal limite e pallone ancora in fondo al sacco.

SECONDO TEMPO – Il risultato pesante confezionato nella prima frazione, permette alla Lazio di gestire la gara e le forze. La squadra di Inzaghi gioca sul velluto, dando vita ad alcune belle azioni corali. Luis Alberto, Milinkovic e Correa si divertono in campo e più volte hanno l’occasione per segnare anche la quinta rete. Al 77esimo un’ingenuità di Patric regala al Parma la possibilità di segnare il gol della bandiera. A siglarlo il neo-entrato Sprocati, in prestito ai ducali proprio dalla Lazio. Una rete che però non cambia l’inerzia della gara. I biancocelesti continuano a divertirsi in campo ma sprecano tante occasioni, soprattutto con Correa, bravo in mezzo al campo ma impreciso sotto porta. La Lazio porta a casa un’importante vittoria, rilanciandosi in classifica dopo la sconfitta della Roma e in attesa dello scontro diretto fra Milan e Inter.