Luis Alberto, Caicedo e Correa
Luis Alberto, Caicedo e Correa

ROMA, 24 gennaio 2020 – Solo notizie positive per Simone Inzaghi. A meno due giorni dal derby della Capitale, in programma domenica all’Olimpico, il tecnico biancoceleste ritrova la squadra quasi al completo. Recuperati i big, da Luis Alberto a Correa, che svolgono l’intero allenamento in gruppo e si candidano per un posto dal primo minuto. Entrambi sudano, sorridono, prendono parte alle prove tattiche. Segno che i due infortuni sono ormai alle spalle. Anche Strakosha è regolarmente agli ordini di Grigioni, dopo essere rimasto a riposo nella giornata di ieri. Gli unici calciatori ancora ai box sono Cataldi, che ne avrà per altre due settimane, e i lungodegenti Lukaku e Marusic. Inzaghi sembra avere quindi pochi dubbi sull’undici che scenderà in campo con la Roma: l’unico ballottaggio che verrà risolto soltanto domenica mattina, è quello che riguarda Luiz Felipe e Patric, con il brasiliano al momento favorito.

PIANO SICUREZZA – Non è solo la Lazio a prepararsi per il derby. Allo Stadio Olimpico giungeranno non meno di 60mila persone. Numeri destinati a causare disagi alla circolazione, traffico e restrizioni nella zona dello stadio. Per questo la Questura si sta preparando ad emettere un piano sicurezza adeguato. Dovrebbero essere circa duemila gli agenti schierati per gestire l'afflusso e il deflusso delle due tifoserie. Investigatori veglieranno sui punti di possibile incontro, pub, e non solo. Le strade antistanti lo stadio verranno sgomberate dalle auto e già dalla mattina si procederà con le rimozioni. Previsto anche un blocco all'altezza del Bar River per evitare contatti. Oggi infine verranno emesse anche le ordinanze antivetro e antialcol. La Capitale si prepara per il derby.