La festa laziale sotto la Curva Nord
La festa laziale sotto la Curva Nord

Roma, 22 maggio 2019 – Torna in campo la Lazio per preparare la sfida di domenica contro il Torino. L’ultima fatica stagionale per gli uomini di Inzaghi, ormai qualificati alla prossima Europa League, dopo la vittoria in Coppa Italia. Partita che potrà dire poco per quanto riguarda la classifica, ma che potrebbe essere l’occasione per vedere all’opera chi ha giocato meno, come, soprattutto, i giovani della Primavera che più si sono messi in mostra in questa stagione. Lunedì è arrivato l’esordio per Armini, domenica potrebbe essere la volta buona per quello di Luan Capanni, autore di 13 gol in questa stagione con la selezione giovanile biancoceleste. Entrambi possono sperare in una maglia da titolari oppure di subentrare a partita in corso. Inzaghi porterà con sé anche Alia e Mohamed, altri due giovani che si sono messi in evidenza. La lista degli assenti in campo quest’oggi è lunga: Strakosha, Luiz Felipe, Patric, Leiva, Milinkovic, Luis Alberto, Caicedo, Correa, Neto e i lungodegenti Berisha e Jordan Lukaku. Niente rischi: molti di loro potrebbero anche non essere convocati per la trasferta in terra granata. Domani a Formello seduta pomeridiana con porte aperte ai tifosi, che si preparano a riempire gli spalti del Fersini per festeggiare ancora la Coppa Italia. In programma un’amichevole contro l’ASD Rocca di Papa.

LOTITO – Intanto continua la telenovela sul futuro di Simone Inzaghi. La società vuole rinnovare il contratto del tecnico piacentino, che però sarebbe tra i candidati per la successione di Allegri o Gattuso sulla panchina di Juventus e Milan. Sul tema è intervenuto anche il presidente della Lazio Lotito, che a Radio Kiss Kiss ha dichiarato: “Inzaghi è il nostro allenatore. Lo vuole la Juventus? Io non li ho mai sentiti”. I bianconeri starebbero infatti valutando diversi profili internazionali, quello di Inzaghi sarebbe invece al momento finito in secondo piano. L’incontro fra Lotito e il tecnico biancoceleste avverrà in settimana e potrebbe essere chiarificatore.