Simone Inzaghi (Ansa)
Simone Inzaghi (Ansa)

Roma, 20 dicembre 2020 - Una rete per tempo per vincere una partita attesissima: è così che la Lazio è riuscita a battere il Napoli grazie ai sigilli di Immobile e Luis Alberto. Un risultato che se da un lato risolleva i biancocelesti, dall'altro aggrava il momento di difficoltà degli azzurri, che dalla loro hanno l'attenuante delle tante assenze nel reparto avanzato.

Le dichiarazioni di Immobile

Chi non ha marcato visita ma, anzi, ha marcato il tabellino è Ciro Immobile, che si è concesso ai microfoni del dopopartita togliendosi anche tanti sassolini dopo le numerose critiche piovute di recente sulla sua squadra. "Questa vittoria ottenuta contro una grande squadra ha un valore che va oltre i 3 punti: venivamo da un periodo molto brutto e confrontarci tra di noi è stato molto utile per ritrovarci e unirci al di là delle difficoltà". Difficoltà che non sono mancate specialmente negli scontri diretti, che invece stasera hanno regalato un bel sorriso a una Lazio che sogna di tornare ai fasti del pre-lockdown. "Ce la metteremo tutta per tornare a quei livelli".

Le dichiarazioni di Riccio

La parola passa agli sconfitti: a sorpresa a parlare con la stampa non è Gennaro Gattuso, alle prese con problemi fisici, ma il suo vice Luigi Riccio, che innanzitutto fornisce ulteriori dettagli sull'infortunio occorso a Hirving Lozano. "E' uscito in stampelle a causa di un brutto colpo alla caviglia sinistra: speriamo che dagli esami non emergano ulteriori problemi". Il focus torna su una partita molto deludente nel risultato ma soprattutto nella prestazione. "La prova di oggi è stata sicuramente un passo indietro rispetto a tante belle partite che abbiamo disputato: siamo stati poco brillanti e veloci e molto prevedibili nelle giocate, oltre a perdere numerosi palloni soprattutto nella prima parte del match. Le assenze ci sono - ricorda Riccio - ma non vogliamo alibi, anche perché quello che è mancato maggiormente stasera è il carattere, che è qualcosa che va al di là dei singoli".

Le dichiarazioni di Inzaghi

Decisamente altro umore per Simone Inzaghi, che si gode finalmente un successo in uno scontro diretto. "Purtroppo abbiamo perso tanti punti in campionato anche a causa degli impegni in Champions League e del Covid, che ha colpito per esempio pure Luis Alberto: il nostro abbraccio dopo il suo gol non è stato casuale". Un'altra nota lieta della serata biancoceleste è stata una difesa stranamente solida. "Oggi abbiamo avuto l'atteggiamento giusto in ogni reparto: solo così siamo riusciti a battere con pieno merito una squadra forte come il Napoli".

Leggi anche - Serie A, Atalanta-Roma 4-1 in rimonta