Andrea Petagna (Ansa)
Andrea Petagna (Ansa)

Napoli, 19 dicembre 2020 - Voglia di riscatto per ritrovare quella continuità in campionato che finora è un po' mancata, soprattutto sulla sponda biancoceleste: è questo l'ingrediente principale di Lazio e Napoli, che si sfideranno domenica 20 dicembre alle 20.45 per cancellare le recenti delusioni.

Le probabili formazioni


Lazio (3-5-2): Reina; L. Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Escalante, L. Alberto, Marusic; Immobile, Correa. All.: S. Inzaghi

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, M. Rui; F. Ruiz, Bakayoko, Zielinski; Politano, Petagna, Lozano. All.: Gattuso


 

Orari tv e dove vederla

Lazio-Napoli (fischio d'inizio alle 20.45) sarà trasmessa in diretta esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, numero 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Lazio

Ai già assenti Lulic e Leiva si è aggiunto negli ultimi giorni Fares, con Inzaghi costretto quindi a rivedere per l'ennesima volta i suoi piani già rovinati da un ruolino di marcia in campionato piuttosto deludente. Si comincia dai pali, dove il grande ex di giornata Reina sarà preferito a Strakosha: uno scenario che ultimamente si ripete sempre più spesso. Davanti allo spagnolo ci sarà la linea a tre composta da Luis Felipe, Acerbi e Radu: attenzione a Hoedt e Patric che insidiano i titolari annunciati. I quinti saranno Lazzari e Marusic, con Milinkovic-Savic e Luis Alberto a supporto della regia di Escalante. In attacco zero dubbi, con Immobile e Correa protagonisti annunciati per provare a chiudere un periodo piuttosto negativo.

Qui Napoli

 

Scelte obbligate davanti pure per Gattuso ma più che altro per l'emergenza in corso: con Mertens e Osimhen fuori causa per infortunio e Insigne per squalifica le opzioni a disposizione del tecnico calabrese sono poche. La prima punta sarà giocoforza Petagna, assistito da Lozano e Politano: non è da escludere l'opzione Elmas, che comunque è in lizza anche per il centrocampo e contende una maglia a Fabian Ruiz. Pure Demme si candida a giocare dal 1': a rischiare il posto è Bakayoko, mentre un Zielinski in forma strepitosa è sicuro di rientrare nelle scelte di Ringhio. Nessun dubbio per la linea difensiva: toccherà a Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Mario Rui proteggere uno tra Ospina e Meret, con il primo favorito sul secondo.

Leggi anche - Serie A, Sampdoria-Crotone 3-1