Milinkovic protagonista nella vittoria col Verona
Milinkovic protagonista nella vittoria col Verona

Roma, 12 aprile 2021 - Sergej Milinkovic Savic sempre più simbolo della Lazio. La sua rete è valsa tre punti nel finale di gara contro il Verona consentendo alla squadra di rimanere in forte corsa per l'obiettivo delle prime quattro posizioni. Milinkovic ha anche parlato riguardo la possibilità di rimanere e di centrare la qualificazione in Champions.

Le parole di Milinkovic

Le prime impressioni sono state sull'emozione di vincere ancora nel finale. “Abbiamo fatto vedere con quell'abbraccio finale quanta fatica c'era in questa gara ma alla fine l’abbiamo portata a casa. Il Verona è una squadra che corre molto, era molto difficile ma questa è una vittoria che ci aiuta ad andare avanti perché vogliamo stare lì in alto e cercheremo di vincere anche le altre partite" ha detto il serbo. "Stiamo bene, ci stiamo allenando bene, giochiamo una volta a settimana abbiamo più tempo di lavorare e far vedere poi in partita. Quell’abbraccio finale dimostra che ci crediamo" le sue parole. 

Permanenza e obiettivo Champions

L'obiettivo adesso è chiudere tra le prime quattro del campionato e chissà, restare anche l'anno prossimo. "Champions con la Lazio l'anno prossimo? Gioco, cerco di stare tra le prime quattro con la Lazio. Ho un lungo contratto non penso al futuro, pensiamo a entrare tra le prime quattro". 

Grazie a gol come il suo la squadra può credere all'obiettivo, nonostante l'assenza causa covid di Inzaghi. "Alla fine l’abbiamo portata a casa, la quarta vittoria consecutiva e cercheremo di farne altre perché vogliamo stare tra le prime quattro. Sappiamo che loro giocano uomo contro uomo quindi si deve correre sempre, è stata dura e abbiamo sofferto ma andiamo felici a casa. Non è uguale senza mister, questa vittoria è per lui e per la sua famiglia sperando che torni presto a Formello" ha concluso Milinkovic Savic.

Leggi anche - L'Atalanta vince il posticipo a Firenze