5 apr 2022

Lazio, due big in partenza? Dubbi sul futuro di Luis Alberto e Milinkovic-Savic

I pilastri biancocelesti potrebbero essere ai saluti alla fine di questa stagione

ada cotugno
Sport
Sirene dalla Spagna per Luis Alberto
Sirene dalla Spagna per Luis Alberto

Roma, 5 aprile 2022- La Lazio di Maurizio Sarri è ancora in corsa per un posto in Europa League, ma gli obiettivi della prossima stagione potrebbero cambiare dopo il mercato estivo. Sappiamo già che ci saranno molte partenze tra cessioni e addii a parametro zero, ma resta in bilico il futuro di due big che potrebbe stravolgere tutto. Si tratta di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, entrambi cercati da big europee: la linea biancoceleste era quella di sacrificare soltanto uno tra i giocatori più importanti, ma non è escluso che entrambi possano lasciare la capitale alla fine di questo campionato.

Il tesoretto di Milinkovic-Savic

Il serbo sembra già con la valigia in mano. Sarri avrebbe dato il via libera alla sua cessione per permettere alla società di finanziare il mercato, anche se nessuno al momento potrebbe raccogliere l'eredità di Milinkovic-Savic, soprattutto dopo questa stagione dove è stato tra i grandi protagonisti. La Lazio ha già fissato il prezzo del suo cartellino che si aggira attorno ai 70 milioni di euro, una cifra sicuramente non alla portata di chiunque ma che non fermerà le big, in primis il Manchester United. La volontà del centrocampista è quella di essere tra i grandi protagonisti della Champions League e compiere quello step in più tanto atteso in questi anni dove si è discusso spesso di una possibile partenza, frenata anche dalle grandi richieste di Lotito.

Dalla Spagna si pensa a Luis Alberto

Milinkovic-Savic poterà un tesoretto importante da reinvestire sul mercato, ma la Lazio potrebbe perdere anche Luis Alberto che è seguito soprattutto dall'Atletico Madrid. Simeone ha già sondato il terreno alla ricerca del possibile profilo perfetto per rinforzare il centrocampo che sarà sfoltito dal prossimo mercato e lo spagnolo rappresenta l'innesto ideale per regalare qualità e fantasia ai colchoneros. Ma non solo, perché anche il Siviglia lo segue da tempo e potrebbe dare vita a una vera e propria asta a partire dal mese di giugno. Sotto la guida di Maurizio Sarri ci sono state un po' di difficoltà per Luis Alberto che proprio a causa del mancato feeling con l'allenatore potrebbe decidere di cambiare aria.

Leggi anche - Napoli, tutte le combinazioni per la volata scudetto

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?