Claudio Lotito
Claudio Lotito

Roma, 18 settembre 2020 - Nella splendida cornice della Rinascente a Roma è andata in scena la presentazione della Lazio Women, la squadra femminile che la prossima stagione proverà a portare a casa una promozione nella massima serie. In seguito all’evento, il presidente della Lazio Claudio Lotito ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni che riguardano il mercato della società e gli obiettivi per la prossima stagione. “Cercheremo di fare il meglio possibile. Il campionato non lo giocheremo da soli, esistono anche dei fattori imponderabili. L’anno scorso eravamo in condizione di pretendere qualcosa di più, però ci siamo accontentati di ciò che abbiamo ottenuto. Quest’anno stiamo cercando di fare tesoro dell’esperienza maturata e soprattutto e di integrare l’organico con nuove figure che possono dare un valore aggiunto”, le sue prime parole.

La prossima stagione i biancocelesti si confronteranno con la Champions League, una competizione dalla quale mancano ormai dal 2007. Dal mercato sono arrivati Reina, Escalante, Fares e Muriqi, i big invece sono rimasti tutti a disposizione. C’è però ancora qualcosa da fare per migliorare una rosa che dovrà affrontare diversi impegni: “Cosa manca sul mercato? Quello che manca lo vedremo alla fine del mercato. Quello che abbiamo fatto è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo preso un centrocampista, un portiere, un attaccante e un esterno e vedrete che arriverà pure qualcos’altro”. Un difensore in primis, poi probabilmente anche un centrocampista di qualità che possa anche avanzare il suo raggio d’azione. Infine conclude: “A cosa punta la Lazio? “Io l’ho sempre detto: non vendo sogni ma solide realtà. Il mio compito è mettere la squadra nelle condizioni di fare il meglio. Poi purtroppo in campo non ci vado io. La prima squadra ha le possibilità tecnico agonistiche e infrastrutturali che le permettono di esprimersi al meglio. Poi non so cosa accadrà sul campo”.