Senad Lulic
Senad Lulic

ROMA, 3 giugno 2020 – Erano in scadenza al 30 giugno 2020, ma la Lazio ha già trovato l’accordo con tutti e tre per il rinnovo di contratto. Si tratta del capitano Senad Lulic, di Marco Parolo e Danilo Cataldi. Per i primi due un biennale, per quest’ultimo invece un accordo di cinque anni fino al 2025. Manca solo l’ufficialità, ma a breve dovrebbe arrivare l’annuncio. In casa biancoceleste si procede spediti per regolarizzare le situazioni elative ai contratti e ai giocatori in prestito. Anche questi ultimi infatti, sono stati tutti rinnovati nei rispettivi club. Badelj rimarrà alla Fiorentina fino al 30 agosto, così come Kiyine, Maistro, Lombardi, Gondo, Karo, Dziczek e Cicerelli alla Salernitana. Stesso accordo anche per Wallace al Braga, Berisha al Fortuna Dusseldorf, Palombi alla Cremonese, Rossi e Di Gennaro alla Juve Stabia. L’unico che tornerà alla base sarà Riza Durmisi. L’esterno danese era in prestito al Nizza, in Ligue One. Il campionato è stato però chiuso con largo anticipo e la società francese non lo riscatterà. Farà quindi presto ritorno a Formello.

PATRIC - È diventato sempre più centrale il suo ruolo in questa stagione per Inzaghi, crescendo di rendimento e di esperienza, traslocando da esterno al ruolo di centrale di destra in una difesa a tre. Stiamo parlando di Patric, che in Spagna ai microfoni di Esports COPE, ha parlato di Lazio e non solo: “Ho passato alti e bassi, però il club ha sempre avuto fiducia in me e ora sto vivendo la mia migliore stagione. Sono felice, mi sento amato. Il mio contratto finirà nel 2022 e la mia intenzione è quella di continuare. Nel calcio non si può mai sapere, però qui mi sento bene, sarebbe una sciocchezza pensare di andarmene. La sfida contro l’Atalanta è molto emozionante. Sono vari anni che continuiamo a lavorare con lo stesso staff tecnico e lo stesso gruppo, siamo contenti di poter competere con squadre importanti. Siamo molto motivati, lotteremo fino alla fine”.