Lulic lascia la Lazio
Lulic lascia la Lazio

Roma, 30 giugno 2021 - Senad Lulic non è più un giocatore della Lazio. Il bosniaco non ha rinnovato il proprio contratto e lascia dopo dieci anni la squadra di cui era diventato anche capitano. Si interrompe una avventura storica, che non ha avuto margini di proseguimento dopo il mancato accordo per il rinnovo.

Lulic lascia

Senad Lulic ha dato il suo definitivo addio nelle sue ultime ore da giocatore biancoceleste. Il momento più alto della sua avventura rimane ovviamente la rete nella finale di Coppa Italia del 2013, diventata un cult nella cultura calcistica romana. Lulic oltre a essere capitano è stato un grande idolo della squadra e adesso cercherà una nuova sistemazione, possibilmente in Serie A vista la volontà di rimanere in Italia.

La lettera di Lulic

Questa la lettera scritta da Lulic sui propri social. "Cari laziali, è arrivato il momento di salutarci, di dirci arrivederci dopo 10 bellissimi anni e 371 presenze vissute con l’aquila sul petto, con tutto me stesso. Dopo tanti successi, e indimenticabili ricordi, lascerò la Lazio perché non ho avuto la possibilità di continuare a giocare e lottare insieme a voi. Non tutti i sogni sono senza fine e non tutti i sogni dipendono solo dai nostri desideri. Le speranze e le volontà, a volte, da sole non bastano. Lascerò tanti amici e tante belle persone che ho conosciuto in questo decennio biancoceleste. Ringrazio la società Lazio e il presidente Lotito per l’opportunità che mi è stata data: indossare questa maglia speciale lungo 10 anni. Un grazie molto speciale lo rivolgo a tutti i tifosi della Lazio, sappiate che vi porterò per sempre nel mio cuore. Evocherò, nel mio futuro, ogni giorno vissuto insieme a voi. Eternamente vostro, Senad".

Leggi anche - Marotta su Hakimi al Psg