Marash Kumbulla con la maglia del Verona
Marash Kumbulla con la maglia del Verona

ROMA, 26 giugno 2020 - La Lazio e Kumbulla mai così vicini. Il club biancoceleste si è mosso sotto traccia, da due anni ormai segue con attenzione il calciatore. Tare, da sempre attento ai talenti di origine albanese, lo aveva notato già nelle giovanili scaligere. I capitolini hanno atteso il loro momento, non hanno smesso di mostrare interesse nemmeno quando Napoli, Inter e Juventus erano in pole position per acquistarlo. Nei giorni scorsi la svolta, con l’accordo trovato col calciatore, e la promessa di giocare in un club ambizioso con continuità, e soprattutto di poter vivere da protagonista la Champions League, visto che la qualificazione sembra ormai a un passo. Ieri la svolta definitiva, il presidente del Verona Setti e il direttore sportivo D’Angelo, sono sbarcati nella Capitale, alloggiando in un hotel al centro, vicino i Fori Imperiali. Di lì una macchina li ha scortati fino a Villa San Sebastiano, il quartier generale di Claudio Lotito. Una riunione lunghissima, durata quattro ore e proseguita anche a cena.

La Lazio è riuscita nell’intento di abbassare la cifra richiesta, mettendo sul piatto alcune contropartite. Ben 18 milioni più 2 di bonus facilmente raggiungibili, più due calciatori di proprietà biancocelesti dal valore complessivo di 8 milioni di euro. Il primo, espressamente chiesto da Juric, sarebbe Cristiano Lombardi, protagonista in questa stagione con la Salernitana e con già diverse esperienze alle spalle. Un giocatore che ricalca la filosofia di gioco del tecnico croato, e che farà sicuramente comodo nel corso della prossima stagione. C’è da scegliere il secondo nome. Sul tavolo era finito quello di Kiyine, ma Lotito e Tare puntano sul giocatore, che potrebbe rientrare nella Capitale dopo il prestito alla Salernitana. Si valutano quindi altri profili, da Maistro a Dziczek, passando per Valon Berisha, anche se l’ingaggio del kosovaro non convince il presidente Setti. La trattativa è comunque ai dettagli, la volontà del calciatore, che ha già scelto la Lazio, è chiara. Un accordo si troverà, i biancocelesti si sono assicurati un difensore dal talento indiscusso ancora giovanissimo, sbarazzando la concorrenza delle altre big italiane. Un colpo da Champions, per continuare ad essere ancora a lungo ai vertici del campionato italiano.