Inzaghi parla a fine stagione
Inzaghi parla a fine stagione

Roma, 23 maggio 2021 - La stagione della Lazio si è conclusa con la sconfitta contro il Sassuolo: Simone Inzaghi a fine gara ha commentato la sua annata e anche la questione rinnovo, che rimane ormai bloccata da diverso tempo.

Rinnovo

La situazione del rinnovo è stata una delle fasi salienti del suo commento post-partita. "Con la società ci vedremo mercoledì. Anche l'anno scorso, quando eravamo in testa al campionato prima del Covid, si discuteva del mio rinnovo. Sono passati 16 mesi, posso aspettare per altri tre giorni perché è la Lazio. In un'altra situazione non lo avrei fatto" il suo commento, che lascia presagire un'aria ancora fredda.

"Sono stati 5 anni uno meglio dell'altro: ho ereditato una squadra che era ottava in ritiro a Norcia con la contestazione, ora sono cinque anni che andiamo in Europa, abbiamo portato a casa tre trofei, siamo arrivati davanti a delle corazzate. Come ho detto prima c'è solo un problema: che è la Lazio. Sapete tutti cosa rappresenta per me, sono 21 anni che sono qui. Delle 16 squadre agli ottavi di finale ero l'unico in scadenza di contratto, però sono sempre andato avanti e ho avuto la fortuna di avere dei ragazzi meravigliosi che non hanno ascoltato voci, problemi, rinnovi slittati e alla fine mi prendo questa stagione con un sesto posto con rammarico, ma con tante cose buone fatte" le sue parole.

Commento alla stagione

Simone Inzaghi ha commentato anche la sesta piazza della squadra. "C'è un po' di rammarico per la stagione, volevamo arrivare nei primi quattro, ma saremo in Europa per il quinto anno consecutivo, siamo andati agli ottavi di Champions dopo 20 anni, abbiamo fatto il record di 12 vittorie consecutive in casa e quindi ci prendiamo quello che di buono è stato. Con tutte le vicissitudini che ci sono state va bene così".

Infine il commento sulla gestione del gruppo. "Quando non ci sono stati problemi con i giocatori più importanti abbiamo battuto gli squadroni. Normale che quando sono mancati quelli più importanti facciamo fatica. I nuovi acquisti, come tutti gli altri anni, hanno bisogno di tempo. Quando siamo al completo questa squadra fa divertire, io mi sono divertito e penso lo abbiate fatto anche voi" ha concluso Inzaghi.

Leggi anche - Napoli in Europa League