Sarri in panchina con la Lazio
Sarri in panchina con la Lazio

Roma, 16 ottobre 2021 - La Lazio vince per 3-1 contro l'Inter in rimonta: un successo fondamentale per i biancocelesti che erano arrivati alla sosta con un brutto KO in casa del Bologna. Le reti di Immobile, Felipe Anderson e Milinkovic Savic hanno ribaltato l'iniziale vantaggio nerazzurro firmato da Perisic. Queste le voci del post-partita.

Lazio, felicità Sarri

Le parole di Sarri hanno riguardato il successo dei suoi e anche il contestato gol del sorpasso. "C'è da poco da discutere. Quando Dimarco va giù, la palla ce l'ha l'Inter. Situazione chiara: se c'è una squadra che doveva buttarla fuori, era l'Inter. Il regolamento è preciso, queste scene si vedono solo in Italia. Abbiamo sofferto nel primo tempo di ampiezza, i centrocampisti dell'Inter potevano gestire la palla con facilità. Nel secondo tempo abbiamo ridotto le distanze, poi dopo i gol ci siamo abbassati".

Anche Patric ha commentato il successo della squadra. "Abbiamo riposato poco, il tempo non era dei migliori abbiamo riposato solo un giorno e mezzo. A livello di attenzione abbiamo peccato ed è imperdonabile. Oggi abbiamo reagito bene, ma bisogna riposarci adesso perché abbiamo altre 6-7 partite”

Inter, la lucidità di Inzaghi

Nel suo commento post-gara Simone Inzaghi ha commentato l'episodio del gol del sorpasso arrivato con l'uomo a terra. "Il secondo gol è strano ma ci sta che l'arbitro non fischi, ci sta che loro non buttino fuori la palla. Abbiamo perso la testa e il terzo gol è arrivato per questo motivo. Ci prendiamo la prestazione, non il risultato, non ci voleva per la classifica. Se andava buttata fuori? Lautaro non può vedere Dimarco a terra, l'arbitro in questi casi può anche fermare ma non ne parlerei troppo. Abbiamo sbagliato a non ammazzare la partita e a farli rientrare in gara col rigore di Immobile”.

Leggi anche - Le probabili formazioni di Juventus-Roma