Adam Marusic
Adam Marusic

Roma, 13 febbraio 2020 – Si rinnova ancora la bella iniziativa della “Lazio nelle scuole”, che porta i giocatori biancocelesti in tour nelle varie scuole della Capitale. Quest’oggi è stata la volta dell’Istituto Comprensivo di via Volsinio, dove oltre all’immancabile aquila Olympia, erano presenti anche Adam Marusic e Danilo Cataldi. Entrambi divertiti si sono concessi alle domande dei bambini, poi a margine dell’evento anche a quelle dei giornalisti presenti.

"Con l’Inter è una partita molto importante. Ce la giocheremo come tutte le altre. Giochiamo davanti ai nostri tifosi, abbiamo una grande chance”, le parole dell’esterno montenegrino, che poi prosegue: “Se siamo consapevoli di essere da scudetto? Noi lavoriamo come sempre, sappiamo di avere grandi possibilità. Ogni partita è una finale, dobbiamo continuare così. Lazio senza coppe un vantaggio? No, siamo un punto sotto Inter e Juventus. Il nostro primo obiettivo è la Champions, vediamo poi cosa succederà in futuro”.

Nelle ultime ore a scuotere l’ambiente è stato l’infortunio occorso al capitano Senad Lulic. Il bosniaco è stato operato ieri dal dottor Rodia. Un intervento chirurgico alla caviglia che lo terrà fuori per diverso tempo. Ecco quindi, che oltre all’ipotesi Jony, sulla fascia sinistra potrebbe esserci posto anche per Adam Marusic: “Ho giocato anche in Belgio a sinistra. Lui è infortunato e se il mister vuole che giochi a sinistra per me non c’è problema. Sono stato male per quasi tre mesi e sono tornato in campo con il Parma. Ora mi sento molto meglio, fisicamente sto bene. Lazzari? Mi ha motivato molto il suo arrivo. Lui è un giocatore molto forte”. Infine conclude: “Se battiamo l’Inter? Poi mancherebbero altre quattordici partite. Dovremo giocarle tutte bene. Rimpianti per il derby? Si, certo. Dobbiamo fare molto meglio di quella gara".