Felipe Anderson in gol con la Lazio
Felipe Anderson in gol con la Lazio

Roma, 9 settembre 2021 - Felipe Anderson è stato sicuramente uno dei colpi più importanti del mercato della Lazio. Il ritorno del brasiliano è stato subito ben visto dai tifosi e già dal precampionato si è intravisto che il feeling con la maglia biancoceleste è lo stesso della sua precedente esperienza. Oggi Felipe Anderson si è raccontato ai canali ufficiali del club, spiegando le sue sensazioni dopo l'avvio della sua seconda esperienza laziale.

Il ritorno di Felipe Anderson

"Sembra che non sono mai andato via" le sue prime parole nell'intervista. "Mi sono sentito molto felice dal primo giorno. C'è un ambiente bellissimo. I calciatori che già c'erano la prima volta e quelli nuovi mi hanno accolto benissimo. Sono davvero felice" ha detto Felipe Anderson, che poi ha parlato di quanto gli fosse mancato l'ambiente biancocelste. "Ho sempre voluto giocare ad alti livelli. Volevo risentire l'atmosfera che ho respirato qui. Quando ho avuto la possibilità di tornare non ci ho pensato un attimo. Tutti i miei amici di Roma mi chiedevano quando tornavo e se la trattativa fosse vera". "Mi sento più forte rispetto a tre anni fa. Questa è l'età importante per un calciatore. Mi sento più maturo come uomo e come giocatore. Avevo un grande rapporto con la società, ma i tifosi hanno giocato un ruolo fondamentale nel mio ritorno" ha aggiunto

Rapporto con Sarri 

Poi il punto sul nuovo allenatore che sembra già in grado di valorizzarlo. "È sempre stato difficile sfidare le squadre di Sarri perché si divertono quando giocano. Lui vuole questo e stiamo lavorando forte per arrivarci. È bello sentire un allenatore che crede in te. Quello che posso fare è lavorare sodo per ricambiare la fiducia del mister e della società".

Ora testa alla nuova stagione con l'obiettivo di ottenere il massimo dopo la bella partenza. "Sono in un bel periodo della mia e ho tanta voglia di far bene qui". Per un giocatore esplosivo come me è importante stare sempre in forma. Stiamo lavorando con lo staff per questo. Ogni giorno mi sento meglio. Stiamo crescendo e in pochissimo tempo raggiungeremo il livello di mantenere la costanza per tutto il campionato" ha concluso.

Leggi anche - Chiesa salta la sfida col Napoli