Fares parla dal ritiro della Lazio
Fares parla dal ritiro della Lazio

Roma, 13 luglio 2021 - La Lazio è in ritiro ad Auronzo di Cadore in attesa dei nuovi rinforzi estivi. Mohamed Fares è uno dei giocatori che stanno lavorando maggiormente sui sistemi di gioco del nuovo allenatore Maurizio Sarri. L'ex Spal è passato da giocare stabilmente a cinque a giocare a quattro con il nuovo allenatore e ha commentato i suoi progressi.

Le parole di Fares

“Stiamo lavorando bene, in questi giorni è tosta, ma ci stiamo abituando a Sarri e al suo staff" le sue parole ai media ufficiali della Lazio. "Dopo le vacanze ti rimetti in condizione, impari a giocare con i compagni e siamo ad Auronzo per iniziare una grande stagione. Sarri? È molto serio, lavora tanto sulla difesa e sul nuovo modulo. Stiamo lavorando bene. Bisogna abituarsi al modulo, il tecnico ci insegnerà. Voglio fare bene quest’anno. E Hysaj è un grande, mi fa morire dal ridere, si è inserito bene e sono felice che sia qui” ha detto Fares.

Parla anche Muriqi

Dal ritiro sono arrivate anche le parole di Muriqi e che ha commentato così il periodo di assestamento in cui ha trovato anche una tripletta nella gara di allenamento. “Sto bene. Per me è molto importante lavorare qui ad Auronzo. Quest’anno ho la fortuna di svolgere il ritiro. Lo scorso anno non ero qua. Poi ho avuto il Covid e gli infortuni. Bene lavorare qui subito con Sarri per imparare bene le dinamiche. Con l’allenatore abbiamo parlato tutti insieme, non in privato. Un allenatore onesto, non c’è motivo di parlare in privato, parla con tutti sul campo ed è importante per capire cosa chiede. Spero vediate il vero Muriqi. Essere qui è importante per cercare la stagione del riscatto dopo l’ultima passata tra Covid e infortuni. Hysaj? Lo conoscevo, ci siamo sfidati nelle giovanili anche con Strakosha. Ci darà una mano, il suo acquisto sarà utile" ha detto.

Leggi anche - Il programma dei calendari di Serie A