Inzaghi potrebbe giocare la carta Anderson
Inzaghi potrebbe giocare la carta Anderson

Roma, 20 luglio 2020 - Possibile novità per Simone Inzaghi nel big match contro la Juventus. Vero, la sfida non è quella in cui fare troppi esperimenti, ma la delicata situazione a livello di assenze obbliga l'allenatore biancoceleste a correre ai ripari, anche in vie estreme. Una di queste potrebbe essere lo schierare dal 1' Djavan Anderson, centrocampista che non ha mai giocato dall'inizio una gara di Serie A.

Il classe 1995 olandese è stato impiegato solamente in alcuni spezzoni di questo campionato, ma il più lungo è durato appena 23 minuti contro il Milan, mentre nell'ultimo turno ha giocato gli ultimi dieci minuti con l'Udinese. le altre due presenze in Serie A invece sono davvero minime, ridotte di fatto solamente ai minuti di recupero. Sembra essere un azzardo la sua proposizione in una formazione da titolare per una sfida all'Allianz Stadium della Juventus, ma Inzaghi deve fare i conti con un centrocampo decimato.

I nomi pesanti che mancheranno sono quelli di Luis Alberto e Lucas Leiva, che costringeranno l'allenatore biancoceleste a utilizzare delle alternative. Danilo Cataldi sarà certamente il calciatore utilizzato per fungere da regista davanti alla difesa, mentre per il ruolo di mezzala di qualità è proprio Djavan Anderson il favorito.

Il ballottaggio è con Marco Parolo, che rimane comunque una valida opzione per partire dal 1'. Il centrocampista ex Cesena infatti rappresenta una garanzia sul fattore esperienza, ma potrebbe dare il cinque all'olandese che ha sicuramente dalla sua maggiore freschezza fisica e partecipazione offensiva.